Aumenta rapidamente le vendite e i profitti del marketing su Internet – guardando la televisione

Vorresti iniziare a proporre una quantità illimitata di idee per prodotti, lettere di vendita e contenuti per la tua attività di marketing su Internet?

Allora c’è davvero solo una cosa che devi fare. E questo è semplicemente esporre costantemente la tua mente a molte cose diverse, anche radicalmente diverse.

In altre parole, leggi molti periodici, giornali, libri e romanzi diversi. Guarda molti programmi televisivi e film diversi. Ascolta diversi punti di vista su talk radio e su Internet.

Fondamentalmente, continua ad alimentare il tuo cervello con così tante informazioni, su così tante cose diverse, che il tuo subconscio diventa pieno zeppo di “materia prima” a cui attingere.

Qual è il punto di tutto questo?

Bene, facendo tutte queste cose – esponendo il tuo cervello a tutte queste idee diverse – la tua mente diventa quasi come un fiume di idee a cui puoi attingere ogni volta che vuoi. E tutti questi diversi pensieri e idee che metti lì inizieranno a “parlare” tra loro, a combinare e creare concetti e soluzioni completamente nuovi per le cose su cui stai lavorando.

Lasciate che vi faccia un esempio

Recentemente ho fatto un’intervista con un ragazzo che ha creato un libro di cucina “effetti speciali”. Un libro di cucina con ricette per torte vulcaniche e deserti a forma di viso e tutti i tipi di cose carine che i bambini amano.

E mi ha detto che ha avuto l’idea mentre guidava per strada. Stava pensando a come leggeva da qualche parte che i libri di cucina vendono sempre. E, allo stesso tempo, si è ricordato di qualcosa che aveva visto in uno show televisivo di fantascienza e – bam! Eccolo. Un “ricettario di effetti speciali”.

Due idee totalmente estranee che sono uscite dalla sua mente per formare un’idea che gli ha fatto un milione di dollari.

Ed è così che funziona per tutti i cosiddetti “geni creativi”.

Si caricano semplicemente il cervello di informazioni, lasciano che tutto si “gelifichi” insieme e parli tra loro … e poi presto! Un’idea viene fuori dall’altra parte.