Web 2.0 – Ann Sieg, Mike Klingler e Network Marketing

Il Web 2.0, a volte indicato come “marketing sociale”, viene pubblicizzato come l’approccio “vantaggioso per tutti” per costruire un business per il 21 ° secolo. Cavalcando sulla spirale del malcontento tra le persone che hanno provato ma fallito con il vecchio modo di fare mlm, questi innovatori (a volte chiamati “rinnegati”) stanno letteralmente creando un’ondata di seguaci che porterà grandi cambiamenti nel modo in cui molti mlm sono costruiti.

La persona più responsabile di questo è Ann Sieg. A collaborare con lei c’è un uomo di nome Mike Klingler. Il suo libro Il Renegade Network Marketer viene sia lodato che criticato. Nella mente di alcuni, è lei il genio che ha aiutato molte persone a togliere la paura di avviare un’attività in proprio. Il suo approccio è in opposizione al vecchio sistema e lei lo critica. Secondo altri, è uscita dall’inferno e, a loro giudizio, dovrebbe tornare da dove è venuta.

C’è un libro gratuito disponibile attraverso molte fonti dal titolo Le 7 grandi bugie del network marketing. In questo piccolo e-book (35 pagine stampabili) affronta le seguenti “bugie” usate da molti, se non dalla maggior parte, dei sistemi di Network Marketing oggi.

Bugia # 1 – Ognuno è il tuo potenziale cliente.

Bugia n. 2 – Non sono davvero vendite. Condividiamo solo il prodotto con le persone.

Bugia n. 3 – Chiunque può farlo.

Bugia n. 4 – Costruiremo la tua attività per te.

Bugia n. 5 – Abbiamo il miglior prodotto in assoluto!

Menzogna n. 6 – Non hai abbastanza convinzione!

Bugia # 7 – Il sistema collaudato

Se sei stato coinvolto in qualche modo nel Network Marketing, l’elenco sembra molto familiare. Infatti, poiché è così familiare, ti farà pensare: “Mi chiedo cosa ha di così diverso?”

Dopo aver toccato un nervo scoperto con molte persone – persone che vogliono ancora avere la speranza di uscire dalla corsa al successo – potrebbero semplicemente correre il rischio di ordinare il suo libro e leggerlo. Ann ti offre una garanzia di rimborso e lo fa sul serio. Quando ho iniziato a fare ricerche su Ann Sieg e sul Renegade Marketing System, ho letto la testimonianza di una persona che l’ha presa in parola: ha ordinato il libro e poi ha chiesto indietro i suoi soldi. Ce l’ha fatta. D’accordo con lei o no, è bello sapere che ci sono persone integre: quando dicono qualcosa, lo sostengono con l’azione. La applaudo per questo.

Mike Klingler, fondatore di Renegade University, dice il giorno in cui ha letto il libro di Ann, ha buttato via tutte le pratiche precedenti e ha indirizzato la sua squadra verso questo nuovo sistema. Questa è una bella raccomandazione da qualcuno che ha già successo nel Network Marketing. Insieme stanno facendo un tuffo nel mondo del Network Marketing promuovendo quello che viene anche definito “Marketing dell’attrazione”.

Il concetto è davvero molto semplice. Invece di fare un elenco di familiari, amici e chiunque altro possa farti venire in mente il tuo jogger della memoria, ti metti nella posizione in cui vengono da te prospettive buone e qualificate. Ma non accade dall’oggi al domani. C’è del marketing da fare per raggiungere i tuoi obiettivi. Una delle critiche più grandi che Ann ha con il Network Marketing è che il networking può essere presente, ma manca il marketing. Ed è il marketing che ritiene sia l’ingrediente mancante nel Network Marketing. Ann Sieg e Mike KIingler hanno unito i loro concetti e “Voila”, “The Renegade Network Marketer” ha generato l’inizio della “Renegade University”.

Un cugino stretto nel mix è Mike Dillard con la sua scrittura di “Magnetic Sponsoring” e “Building on a Budget”. L’idea è simile. Cambia il tuo approccio nella costruzione della tua attività da chiamare, scrivere, invitare, ecc. Persone e cercare di interessarle alla tua attività per imparare ad attrarre (come una calamita) persone che sono già interessate ad avviare un’attività di Network Marketing ma hanno bisogno della guida su come iniziare e avere successo.

Domanda: c’è preoccupazione valida? Il modo attuale di fare affari nel mondo del Network Marketing è pronto per un “restyling estremo”? Sembra essere quello che chiedono. E se fai qualche ricerca sulla questione scoprirai che stanno guadagnando un enorme seguito.

Durerà? Solo il tempo lo dirà. Sono davvero così disponibili e cortesi nell’aiutare gli altri ad avere successo nelle attività da casa? Fino a quando non impareremo di più da fonti interne e non vedremo (e confermeremo) i numeri effettivi, dovremo onorare la loro attuale integrità e credere che quando dicono che il loro numero sta crescendo, prendili per il valore nominale. Alcuni applaudiranno la nuova impresa; altri no. Ma una cosa sembra essere sicura; i rinnegati sono qui e non verranno ignorati.