Immobiliare – Vendita – La lunga lista di cosa includere nel marketing su Internet per la tua proprietà

Se stai vendendo immobili in qualsiasi forma, devi conoscere il marketing su Internet. Non sprecare il tuo tempo con metodi di marketing del passato. Non trattare con agenti immobiliari bloccati utilizzando vecchi metodi di marketing.

I metodi di marketing di oggi e di domani sono su Internet. Hai bisogno di una strategia di web marketing per qualsiasi tipo di proprietà che stai cercando di vendere. Se il tuo agente immobiliare non ne ha uno per la tua proprietà specifica, devi convincere qualcun altro a farlo per te o ottenere un agente immobiliare diverso.

Spesso mi viene chiesto cosa è compreso quando realizziamo strategie di Total Web Marketing personalizzate per le proprietà immobiliari in vendita.

Di seguito è riportato un elenco di esempio dei tipi di cose che consigliamo di fare per le proprietà dopo aver creato un sito Web personalizzato oltre ai siti Web di agente immobiliare o FSBO.

Esempio di piano di marketing Internet personalizzato

– Marketing del sito web

– Ottimizzazione della pagina con parole chiave

– Ottimizzazione del motore di ricerca

– Contributi ai motori di ricerca (oltre 200 motori di ricerca)

– Sviluppo di back link di siti di autorità

– Campagne di email marketing a gruppi di acquirenti mirati

– Sistema di follow-up automatico – Configurazione e manutenzione

– Creazione e distribuzione di volantini personalizzati

– Creazione dell’elenco dei contatti dell’acquirente

– Video marketing della tua proprietà (20 siti di condivisione video online)

– Marketing audio della tua proprietà (30 siti di condivisione audio online)

– Distribuzioni di comunicati stampa

– Configurazione e ottimizzazione dei motori di ricerca locali di Google

– Creazione e promozione di una scheda su Ricerca Google e Google Maps

– Invio di directory Internet locale

– Creazione di blog e post sul blog

– Inserzioni nel forum immobiliare

– Creazione di account sociali

– Contributi di social bookmarking

– Presentazioni di directory di articoli

– Contributi feed RSS

– Gestione dei contenuti

– Scrittura del contenuto del sito web

– Disegno grafico

– Marchio di proprietà

– Promozioni online

– Configurazione e manutenzione della pubblicità Pay Per Click

– Produzione e marketing di podcast

– Copywriting per le vendite di pagine web

– Configurazione e analisi di analisi del traffico web per determinare le sorgenti di traffico del sito web

– Monitoraggio continuo per determinare i canali più efficaci per la commercializzazione della proprietà

Freccette – Affilatura Vs Arrotondamento

Potresti davvero essere bravo a lanciare freccette. Potresti ottenere punteggi fantastici. Non importa se le tue freccette continuano a rimbalzare sul bersaglio, se non si attaccano. Dopotutto, se non si attaccano, a che serve, giusto?

Affilare o arrotondare le freccette per lo sport o per la competizione è una buona abilità da sviluppare, soprattutto se sei un giocatore. I punti delle freccette non sono in realtà pensati per essere nitidi, anche se potrebbero esserlo quando li acquisti per la prima volta. Chi l’avrebbe pensato? Le punte affilate delle freccette rovinano un bersaglio intaccando i fili, danneggiandoli in modo permanente. È interessante notare che faranno rimbalzare le freccette abbastanza regolarmente sul bersaglio. Non è affatto una buona cosa. E le punte affilate non rimarranno affilate molto a lungo. I punti spesso si piegano o si ribaltano all’impatto.

Molte volte si formerà una bava su un dardo appuntito dopo essersi attaccato. Questo filo molto piccolo e molto sottile che si stacca dalla punta farà sì che le fibre del bersaglio si liberino quando le tiri fuori dalla tavola. Le sbavature sono nemiche dei bersagli. Per verificare la presenza di una sbavatura, tieni la freccetta con la punta verso l’alto. Fai scorrere un’unghia sul lato della punta. Se c’è una sbavatura, l’unghia si impiglierà. In tal caso, è possibile utilizzare facilmente un temperamatite o carta vetrata per rimuovere la bava. Ricorda che è un’unghia e non la punta di un dito da usare. Una bava è una scheggia infernale da rimuovere.

Quindi se non lo vuoi nitido, allora cosa? Verso l’alto, la punta di un dardo dovrebbe essere arrotondata. Proprio come una penna a sfera. Le punte arrotondate non danneggiano il bersaglio. Scivoleranno oltre i fili invece di tagliarli. Non ci sono fenditure e quindi non si formeranno bave. È interessante notare che le freccette con la punta arrotondata si attaccheranno a un bersaglio molto più di quanto non le freccette con la punta affilata. Che ne dici di quello? Non combatterlo. È così che va. E quando allenti il ​​dardo, le fibre del bersaglio non verranno liberate. Anche meglio.

Alcuni giocatori di freccette credono che un punto di freccette non debba essere affilato o rotondo. Pensano davvero che i dardi non abbiano bisogno di manutenzione. Gioca e basta! Questo non è buono. Oh no. Una punta del dardo non mantenuta non rimarrà rotonda, diventerà piatta. Questo dardo a punta piatta rimbalzerà semplicemente sul bersaglio, sia che colpisca i fili o le fibre della tavola. E poiché le punte piatte comprimono le fibre del bersaglio all’impatto, l’uso ripetuto rovinerà il bersaglio, rendendo molto difficile l’attaccamento delle freccette.

Quando la punta di un dardo inizia ad appiattirsi, vogliamo solo affilare la punta abbastanza da arrotondarla per l’uso. Ci sono pietre cilindriche per affilare le freccette che possono essere utilizzate per affilare la punta del dardo. Queste pietre concave sono fantastici affilatori per freccette. Sono disponibili anche piccole pietre rettangolari piatte per affilare le freccette. Se tutto il resto non è disponibile, utilizzare carta vetrata molto ruvida. Avvolgere semplicemente la carta vetrata attorno alla punta, pizzicarla saldamente e ruotare la punta finché la freccetta non diventa affilata.

Ora che la punta è affilata, ti consigliamo di arrotondarla. Posiziona la punta su una pietra per affilare o carta vetrata come se fosse in piedi. Gira lentamente la freccetta fino a quando la punta non si è un po ‘smussata. Ora inclina leggermente il dardo verso il basso e ruotalo di nuovo solo una manciata di volte. E ora hai finito. Se non ti fidi di tenere fermo il dardo mentre lo fai girare, metti la pietra e il dardo, o la mano che tiene il dardo, a filo contro un muro, o una struttura solida e immobile, e poi intorno al dardo.

Se le tue freccette sono sporche, puliscile con acqua e sapone morbido. Asciugali bene. Ora possono essere conservati senza preoccuparsi della ruggine. Ma se si arrugginiscono, la carta vetrata farà facilmente il trucco. Lubrificare le punte con olio, asciugarle il più possibile e poi riporle. Se curato costantemente, le tue freccette, e non i voli, potrebbero durare una vita.

Ricordati di tenere le freccette arrotondate. Sicuramente non nitido e sicuramente non piatto. Ci vorranno solo un paio di minuti del tuo tempo per mantenerli nelle loro migliori condizioni. Può migliorare il tuo punteggio e allungherà sicuramente la vita del tuo bersaglio. In bocca al lupo!

Condividendo la mia conoscenza sul Vedanta – Bondage

Lo studio del Vedanta rimuove il velo e ci aiuta a riconoscere quell”Io ‘, il Sé, che non è influenzato dalla maya e non vuole che siamo come un bozzolo, rimanendo intrappolati in questa rete di samsara!

Jiva-Bhava

Il “Sé”, paramatman, è dichiarato nel Vedanta come illimitato (di spazio, tempo e oggetto) e privo di differenze (genere, colore, dimensioni) ma la percezione limitata di se stessi nel Vedanta è chiamata jiva-bhava. Sperimento il “Sé” in questa carne come limitato dallo spazio in cui vivo, il tempo in cui vivo in riferimento all’esistenza del mio corpo e mi vedo diverso dagli altri oggetti con cui entrano in contatto nel mondo esterno. Questa percezione è Jiva-Bhava nel Vedanta.

Tre tipi di limitazioni

Il Vedanta dichiara il “Sé” come “nitya-suddha-buddha-mukta” cioè. “Eterno, puro, risvegliato, libero” Non comprendere, non comprendere, non realizzare questo “Sé” in noi – la percezione è limitata dallo spazio (desa), dal tempo (kala) e dall’oggetto (vatsu).

Limitazione spaziale: il “Sé” è tutto pervadente ma in uno stato di ignoranza, dico che “sono in questo posto”, “sono al lavoro”, sono a casa “ecc. Ma in realtà non abbiamo confini e noi sono ovunque. Questo modo di considerarsi come un puntino nel cosmo è una limitazione spaziale.

Limitazione temporale: il “Sé” è nitya, eterno – non nasce e non muore mai. Sempre a causa dell’ignoranza, limito il sé tra il tempo in cui questo corpo nasce dalla grossificazione dei tantantra e si dissolve nei cinque elementi al momento della morte. Questa percezione di limitare uno all’interno di un lasso di tempo è una limitazione temporale.

Limitazione oggettiva: il “Sé” in me è lo stesso del “Sé” in ogni altro essere e oggetto al di fuori del mio corpo fisico. Il Sé se tutto pervade, Uno che appare come tanti, ma a causa del non sapere questo, vivo me stesso diverso dagli altri oggetti mondani. La percezione di vedersi diversi dagli altri è una limitazione oggettiva.

Tre tipi di differenze

La nostra mente percepisce tre tipi di differenze, sa anche come bheda in sanscrito. Loro sono:

Sajatiya-bedha, Vijatiya-bedha e Svagata-bedha.

Sajatiya-bedha: Questa è la differenza tra gli oggetti della stessa specie come un uomo e una donna, tra due uomini quanto alla loro altezza, peso ecc.

Vijatiya-bedha: Questa è la differenza che la mente vede tra due specie diverse come un uomo e un animale, e tra due animali come un topo e un gatto o un serpente e una lucertola.

Svagata-bedha: si riferisce alla differenza che la mente vede all’interno di un oggetto come le braccia, le gambe, gli occhi e le orecchie in un uomo o corpo animale.

Risultati della schiavitù come descritto in vivekachudamani

Sankaracharya descrive molto chiaramente il significato di schiavitù in vivekachudamani.

1. La schiavitù è la nozione che Atman è anatman: Atman è Sat-Cit-Anada (Esistenza-coscienza-Beatitudine) e anatman è inerte (immobile) in tutti e tre gli stati di sthula, suksma e karana sarira senza il supporto di Atman. A causa dell’ignoranza della conoscenza del “Sé” si tende a credere che l’Atman sia anatman, cioè il Sé è un corpo grossolano, sottile e causale, il che porta alla schiavitù.

2. La schiavitù nasce dall’ignoranza: questa incomprensione del Sé (non realizzare la vera natura del Sé) per essere il non-Sé (anatman) è tadatmya che è la causa della schiavitù. Proprio come con l’ignoranza del sé sveglia, sogno di essere io stesso il sé del sogno, come qualcosa che non sono, così anche in questa vita siamo tutti in uno stato di sogno senza conoscere il nostro vero Sé. Il “Sé” è Sat-Cit-Anada ma ci aggrappiamo a tutto ciò che è deperibile. A causa di questo attaccamento all’impermanente, soffriamo, soffriamo e deludiamo cercando la felicità in loro quando siamo la fonte della felicità.

3. La schiavitù è la causa della nascita e della morte: il Sé è sempre presente e non ha inizio né fine, ma a causa del malinteso, proiettiamo la nascita e la morte sul “Sé”. Sperimentiamo anche i piaceri temporanei del dolore e dei piaceri che causano il ciclo di nascita e morte a causa della non conoscenza della natura del vero Sé.

4. A causa della schiavitù si considera il Sé come l’irreale, il corpo come reale e lo si nutre: quando consideriamo questo corpo reale, lo nutriamo in ogni modo possibile e diventiamo servitori dei suoi bisogni. Questo è un atto di schiavitù dovuto al malinteso che questo corpo sia reale e all’ignoranza della natura del Sé. Questo corpo è mithya-irreale, deperibile ed è uno strumento per sperimentare il mondo, eliminare i papas e realizzare che il “Sé” è reale, sempre presente, Beatitudine.

5. A causa della schiavitù si diventa legati come un baco da seta nel suo bozzolo intrecciato dal proprio filo: l’individuo si lega al samsara (maya) creando la propria schiavitù come risultato della convinzione che l’anatman è l’atman. Paragona metaforicamente la vita di un essere umano a quella di un baco da seta, che si lega al suo bozzolo creando la rete con la propria saliva. Una volta che sorge il malinteso che “Io sono il corpo”, allora tendiamo a soddisfare la moltitudine di richieste di questo corpo, condizionato da esse e tutta l’energia, l’intelligenza e la capacità vengono incatenate e non riescono a sbocciare per esprimersi pienamente. (Tutto questo è dovuto all’ignoranza del “Sé” e al fraintendimento del non-sé come “Sé”)

Caratteristiche del ‘Baddha’ come descritto in jnana-sara

Un individuo che è sotto la potente morsa della schiavitù è chiamato “baddha” o una “persona legata” dice Swami Tejomayananda nella sua composizione “jnana-sara”.

Definisce un baddha come: “Uno che ha l’identificazione con il corpo, gli attaccamenti agli oggetti, l’agente alle azioni e il senso della realtà di questo mondo è solo legato ed è sempre infelice”.

Ulteriori dettagli di analisi è un baddha

– la persona legata pensa e parla solo rispetto all’anatman, specialmente quando si sente immobile a causa della vecchiaia, non in grado di sentire o vedere perché è ignorante del Sé e si identifica con il suo corpo fisico, mente, intelletto come ‘ Se stesso’. Il “sé” non è privo di nulla. Il sé è Beatitudine intera, permanente, sempre presente, sempre esistenza.

– la persona legata valuta i suoi progressi solo in termini di comfort materiali. Queste persone pregano il Signore per i loro guadagni materiali. Con l’idea che gli oggetti mondani diano loro felicità, rimangono intrappolati nella schiavitù. Tutti questi beni terreni sono deperibili con l’esistenza effimera. Hanno tutti un inizio e una fine e quindi impermanenti.

– è vincolato dal senso dell’agente. Dal momento che si identifica con il corpo, la mente e l’intelletto, sente che il Sé è l’agente di tutto. Pensa che l’ego sia il Sé e quindi si occupa dei bisogni dell’ego attraverso tutti i suoi desideri e azioni. Questo intensifica il suo ciclo di nascita e morte. Il corpo, la mente, l’ego e l’intelletto non possono operare senza il potere o l’illuminazione del Sé divino in tutti noi. L’intero anatman esiste nel sempre pervadente paramatman.

– Un’altra caratteristica è che il baddha considera il mondo reale, insieme alle gioie e ai dolori del mondo (alti e bassi delle esperienze). Se solo si rendesse conto che il mondo è irreale e maya, sarebbe in equilibrio e non sarebbe euforico o infelice a ogni esperienza. Swamiji afferma che il dolore è il sintomo dell’ignoranza e la firma stessa della schiavitù.

Il “Sé” presente in tutti noi non è colui che fa o chi gode. Il “Sé” chiamato anche “Atman” è il semplice testimone. L’ego è colui che fa e gode. Abbiamo bisogno di realizzare il “Sé” sempre presente ed eterno che anima questo corpo. Tranne questo “Sé”, tutto è temporaneo.

Il Vedanta non dice che non dovresti aspirare alla ricchezza, ma suggerisce di non essere avido e di essere attratto dal guadagno materiale in quanto sono solo temporanei. Sottolinea invece di riconoscere la presenza dell’eterno “Sé” in noi e di rimanere saldi al solo “Sé” per una pace interiore coerente mentre interagiamo in questo mondo effimero.

L’uomo di saggezza è sempre consapevole che il mondo è irreale e non è influenzato da nessuna delle cose che accadono nel mondo. È saldamente radicato, parte del mondo e tuttavia separato dalle situazioni mondane.

Mio padre, che occupava una posizione molto alta nella banca federale, una volta mi disse e le parole mi risuonano ancora nelle orecchie: “fai il tuo dovere e non aspettarti nulla in cambio”. Era un uomo di saggezza.

Mi piace l’affermazione di Swamiji Chinmayananda, “Non prendere la vita sul serio” quanto è vera !!

Sintomi dell’artrite reumativa

L’artrite reumatoide è una condizione a lungo termine che colpisce ogni persona in modo diverso. Per alcuni può verificarsi a lungo, mentre per altri le remissioni possono essere più brevi. Quando la condizione reumatica non è attiva, i sintomi possono essere assenti. Le persone con diagnosi di questa malattia possono avere la condizione inattiva anche per un mese.

Sebbene possa coinvolgere varie parti del corpo, le principali strutture interessate sono le articolazioni. Quando diventa attivo, questo è il momento in cui le articolazioni si infiammano. Nel normale processo, l’infiammazione è dovuta alla reazione del corpo alle infezioni o ad altri attacchi dannosi di pericolosi organismi estranei. Ma per l’artrite reumatoide, l’infiammazione si verifica all’interno dei normali processi corporei con ragioni non note.

Le articolazioni che l’artrite reumatoide colpisce più di solito sono le mani, in particolare le nocche. Ciò è dovuto al motivo per cui queste prominenze ossee sono le più soggette a subire pressione. Ma poi, i sintomi reumatoidi possono svilupparsi anche in qualsiasi articolazione, come i polsi, il collo, le ginocchia, le spalle, i gomiti e persino nelle mascelle. In quasi tutti i casi, le articolazioni sono colpite simmetricamente.

Il segno distintivo dell’artrite reumatoide è l’infiammazione delle articolazioni insieme a questi sintomi reumatoidi.

Uno dei sintomi dell’artrite reumatoide sperimentati da individui con diagnosi di artrite reumatoide è la rigidità. Le articolazioni diventano più dure, quindi la mobilità e la destrezza sono influenzate. Il sintomo del marchio è “rigidità mattutina”. Queste persone aspettano un’ora o più affinché le loro articolazioni si rilassino e il movimento sia tollerabile.

Il prossimo è il gonfiore. L’accumulo di liquido nelle articolazioni colpite si traduce in aree articolari edematose. L’accumulo di liquido provoca anche una maggiore rigidità.

Il dolore è anche tra i sintomi reumatoidi. Le articolazioni sono tenere, sensibili e dolorose. L’infiammazione cronica provoca danni alle articolazioni.

Sono state osservate anche aree articolari calde e rosse. L’eritema o il rossore dell’area tende anche ad essere visibile nei muscoli e nella pelle vicini.

Si avvertono anche stanchezza o sensazioni di eccessiva stanchezza, poiché l’artrite reumatoide è una condizione sistemica che può colpire il corpo in generale.

Il malessere, chiamato anche debolezza generale del corpo, è evidente nei pazienti con artrite. Queste persone si sentono male.

È anche evidente l’anoressia, o il termine medico per la perdita di appetito. Questo porta alla perdita di peso.

Si nota anche dolore muscolare, poiché i muscoli coprono le articolazioni. L’infiammazione delle articolazioni porta all’atrofia muscolare o alla morte dei tessuti perché i muscoli diventano immobili a causa del dolore e della rigidità.

I sintomi dell’artrite reumatoide sono spesso paragonati all’influenza, ma possono essere meno gravi e possono durare per periodi più brevi. Può influenzare il corpo in generale, quindi oltre alle principali strutture coinvolte che sono le articolazioni, altre parti del corpo possono essere notevolmente influenzate. In casi da moderati a gravi, più organi del corpo possono essere gravemente danneggiati.

Pertanto, quando una persona sta vivendo sintomi reumatoidi, la diagnosi precoce da un medico, un intervento precoce e trattamenti aggressivi, se possibile, sono altamente raccomandati. In questo modo, i sintomi vengono gestiti durante la fase iniziale e la progressione dell’artrite reumatoide viene differita e si verificheranno meno danni.

Quando si hanno sintomi, un trattamento precoce e aggressivo può aiutare a prevenire ulteriori sintomi e arrestare la progressione dell’artrite reumatoide.

Qual è la differenza tra una batteria standard e una batteria VRLA?

Le batterie al piombo acido regolate da valvola (VRLA) sono comunemente chiamate batterie al piombo sigillate e sono batterie ricaricabili a base di piombo che richiedono poca o nessuna manutenzione. Una caratteristica comune a questo tipo di batteria è che, come suggerisce il nome, sono sempre fabbricate per essere una batteria sigillata con una valvola di sicurezza di sicurezza incorporata. Se la batteria al piombo sigillata dovesse mai essere capovolta o in una posizione diversa da quella verticale, la batteria non potrebbe perdere e non può versare il suo elettrolito (acido della batteria). Inoltre, quando la tipica batteria al piombo-acido viene ricaricata a un voltaggio da lieve ad alto, emetterà gas che possono essere considerati pericolosi se emessi in grandi quantità. Poiché la batteria VRLA è sigillata, quando viene messa in carica fa affidamento sulla sua valvola di rilascio della pressione incorporata per alleviare la pressione dei gas che si accumulano all’interno della batteria. La valvola di rilascio emette piccole tracce di questi gas e ha consentito di posizionare qualsiasi batteria VRLA in piccole unità (come i sistemi di backup della batteria) all’interno di edifici o uffici senza preoccuparsi dell’emissione di gas nocivi. Queste batterie sono ulteriormente suddivise in due sottogruppi noti come batterie AGM (Absorbed Glass Mat) e batteria al gel.

La batteria AGM si differenzia dalle altre batterie al piombo perché utilizza un separatore a tappetino di vetro per mantenere i suoi elettroliti in posizione. Questi tappetini consentono alla batteria AGM di accumulare la più alta frequenza di acido disponibile e non versare mai una goccia. È stato sviluppato negli anni ’80 dalla batteria Concorde Aircraft, la loro intenzione era quella di creare un’alternativa chimica resistente alle vibrazioni e alle alte temperature alle attuali costose batterie utilizzate nella loro tecnologia dei velivoli da combattimento. Oggi l’AGM è applicato alle motociclette così come a molte automobili. Sono anche usati frequentemente in sensori remoti e ambienti freddi a causa della loro mancanza di elettrolita libero che non si corroderanno o si spezzeranno mai.

Vantaggi della batteria AGM:

  • Hanno una bassa resistenza interna permettendo quindi di essere caricati e scaricati rapidamente
  • Sono esenti da manutenzione
  • Non corroderà l’ambiente circostante perché l’acido è intrappolato nella stuoia
  • Gestisci molto bene le vibrazioni

Contro della batteria AGM:

  • Un po ‘costoso è quasi il doppio del prezzo di una batteria a celle allagate
  • Non accettano il sovraccarico in quanto brucia l’elettrolito che è insostituibile nel modello AGM

Infine, la batteria al gel, a volte chiamata cella gel, è unica per la sua trasformazione in elettrolita gelificato. Il gel è creato dall’acido solforico mescolato con i fumi di silice, facendolo diventare una massa gelida immobile. Le celle gel sono quasi ampiamente utilizzate nelle sedie a rotelle elettriche a causa delle loro ampie capacità di ciclo profondo e della bassa emissione di acido. Entrambi i tipi di batterie VRLA sono ampiamente utilizzati negli aerei acrobatici grazie alla loro abilità nel resistere a varie altitudini di volo e al loro ampio intervallo di temperatura ambiente.

Linguaggio del corpo – Il messaggero silenzioso dell’insegnante

Il tuo linguaggio del corpo trasmette segnali al tuo pubblico che vengono letti come parte della tua presentazione. Se stai trasmettendo gesti nervosi o sei troppo casuale, il pubblico riceve il messaggio. Ciò influenzerà fortemente il tuo messaggio e il modo in cui il pubblico (la tua classe) interpreterà ciò che dici.

È importante ricordare che il pubblico in un discorso pubblico è dalla tua parte. Vogliono che tu abbia successo nel pronunciare parole in un modo che aggiunga qualcosa di speciale alla loro giornata. D’altra parte, i “terrori” della tua classe useranno qualsiasi distrazione (linguaggio del corpo povero) per distogliere la loro attenzione da ciò che vuoi che facciano o imparino.

Il linguaggio del corpo può essere uno strumento utile nella tua “armatura” di insegnamento se usato in modo appropriato. Può aggiungere enfasi, eccitazione ed emozione a ciò che dici e aiutare a motivare i tuoi studenti a imparare.

I club di parlare in pubblico pongono grande enfasi nell’insegnare ai propri soci come utilizzare al meglio il linguaggio del corpo per aiutarli a parlare. Gli insegnanti devono sempre dare il buon esempio di come parlare bene e potrebbero imparare dalle tecniche insegnate in questi club. Come membro di un club del genere, ho imparato le “cose ​​da fare e da non fare” del linguaggio del corpo.

Pertanto, ho diviso questo articolo in due sezioni. Sono (a) le “cose ​​da fare” e (b) le “cose ​​da non fare” del linguaggio del corpo.

Le cose da fare del linguaggio del corpo

Lo scopo di queste “cose ​​da fare” è rilassarti e mantenere la concentrazione dei tuoi studenti su ciò che dici e non sui tuoi modi. Esercitati per ottenere quell’attenzione.

• Trova una posizione comoda che non sia troppo casuale. Deve consentirti di gesticolare con facilità, nonché di muoverti per dimostrare o scrivere alla lavagna o utilizzare un ausilio tecnologico.

• Mantieni un costante contatto visivo con la tua classe.

• Sorridi spesso. È facile perché bastano 12 muscoli per sorridere ma 72 per aggrottare la fronte, quindi perché aggrottare la fronte?

• Sporgiti in avanti verso una persona mentre ascolti la sua domanda.

• Annuisci, se appropriato.

• Usa il gesto per aggiungere significato a ciò che dici.

• Assicurati di mantenere uno stretto contatto con la classe, ad es. Stai vicino al corpo della classe, ad es. vicino al tabellone.

• Mostra il tuo entusiasmo per quello che stai facendo con la tua voce, i tuoi gesti e il modo in cui ti trovi.

Le cose da non fare del linguaggio del corpo

Ecco alcuni dei “non fare” del linguaggio del corpo che dovresti evitare perché possono distrarre e distrarre il tuo pubblico e ridurre drasticamente il messaggio di ciò che hai da dire.

• Non mescolare, ondeggiare o camminare su e giù.

• Non essere immobile. Perdi l’impatto visivo che il tuo linguaggio del corpo può aggiungere alle tue parole.

• Evita gesti insignificanti e ripetitivi.

• Nessun gesto. (Ciò significa che la tua comunicazione orale non sarà rafforzata a causa della mancanza di comunicazione visiva solitamente data dal gesto).

• Espressione impassibile. Avendo un’espressione del genere non stai usando una risorsa preziosa (espressioni facciali) per trasmettere sincerità e / o l’importanza di ciò che dici.

• Aspetto nervoso. Questo dà l’impressione che tu non sia sicuro di quello che hai da dire o che stai insegnando. Ricorda che saprai sempre il 99% delle volte molto, molto di più dei tuoi studenti. Pertanto, sii fiducioso o suddividi l’argomento in piccole parti gestibili per alleviare il tuo nervosismo.

• Linguaggio incolore. Questo non aggiunge interesse o eccitazione a ciò che dici o insegni. Non ti ecciterà, quindi anche il tuo linguaggio del corpo sarà incolore. Nessuno dice che quando insegni devi usare un linguaggio noioso. Usa parole che aggiungono colore ed entusiasmo a ciò che insegni. Cerca di trovare un modo per aggiungere un linguaggio colorato alle tue lezioni.

Infine, è importante sottolineare qui che il tuo linguaggio del corpo fa parte dell’intero pacchetto che sei tu. Se non sei entusiasta di insegnare ai tuoi studenti nuove abilità e vederli svilupparsi, i tuoi studenti lo vedranno nel modo in cui presenti il ​​tuo programma di insegnamento. Vedranno che quello che stai facendo non è abbastanza importante per presentarlo nel miglior modo possibile. Pertanto, perché dovrebbero entusiasmarsi o considerarlo importante se dai l’impressione che non lo sia?

Precauzioni di sicurezza quando si utilizzano pistole Taser

Uno dei modi migliori per difendersi da un aggressore è avere a portata di mano la giusta arma di autodifesa. Queste armi possono aiutarti a disabilitare il tuo aggressore e darti la possibilità di scappare. Tra le molte scelte di armi di autodifesa disponibili, una delle più efficienti per disabilitare un attaccante è un taser. Funziona fornendo un’ondata di elettricità all’attaccante, creando spasmi muscolari involontari incontrollabili che impediscono all’attaccante di muoversi per un po ‘di tempo. Tuttavia, tieni presente che l’aggressore può riprendersi in pochi istanti, quindi sarebbe saggio allontanarsi il più lontano possibile o chiedere aiuto alle autorità locali.

Sebbene avere un Taser nella borsa o nella tasca del cappotto possa permetterti di respingere gli aggressori, ci sono alcune precauzioni che devi considerare quando usi questo tipo di attrezzatura di autodifesa.

1. Questioni legali e responsabilità: la prima cosa da cui devi proteggerti sono le responsabilità legali che possono derivare dall’avere questo tipo di attrezzatura. Località diverse hanno normative diverse in termini di trasporto e utilizzo di questo tipo di attrezzatura di autodifesa. Potrebbe essere necessario registrare la propria attrezzatura presso le autorità locali.

Alcuni paesi e città non hanno ancora legalizzato l’uso di questo tipo di armi di autodifesa. Sarebbe opportuno che tu informassi con le autorità locali sul suo utilizzo, prima di portarne uno con te.

2. Leggi le istruzioni su come utilizzare il modello che hai acquistato: se non hai familiarità con il tuo equipaggiamento di autodifesa, questo può aumentare le possibilità di maltrattamento e incidenti. È importante leggere il manuale di istruzioni fornito con l’articolo per sapere come usarlo e prevenire scariche accidentali che possono danneggiare te oi tuoi cari.

Dovresti anche familiarizzare con l’accensione e lo spegnimento del meccanismo di sicurezza. Si consiglia di mantenere sempre la sicura accesa per evitare scariche accidentali. Tuttavia, dovresti anche avere familiarità con il decollo della sicurezza in caso di attacco.

3. Stai lontano dal tuo aggressore – a differenza delle pistole stordenti che richiedono un contatto diretto per fornire una tensione elettrica per disabilitare l’attaccante. I taser vengono utilizzati a distanza. Puoi rimanere fino a 3 metri ed essere comunque in grado di erogare una carica che può effettivamente rendere immobile il tuo aggressore.

4. Cerca di non mirare agli occhi – poiché questo tipo di attrezzatura di autodifesa spara sonde che erogano una carica elettrica al contatto, si consiglia di evitare di mirare agli occhi. Sebbene i dispositivi stessi non siano letali e non abbiano effetti duraturi. Sparare la sonda direttamente agli occhi può causare danni irreversibili.

5. Trova un modo per scappare dopo aver sparato: gli effetti della carica elettrica possono rendere inabile il tuo aggressore, ma solo per un periodo di tempo. Entro questo periodo, dovresti cercare di trovare una via di fuga o chiamare aiuto.

Fatti sulle meduse da compagnia: medusa blu grasso (Catostylus Mosaicus)

Le meduse blu grasso (Catostylus mosaicus) provengono dall’ordine Rhizostomae. Queste gelatine sono originarie dell’Indo-Pacifico dell’Asiato Australia. Si trovano più frequentemente in grandi sciami. I loro sciami sono infatti così grandi da essere considerati una seccatura dai pescatori australiani perché possono riempire intere reti. Hanno devastato le centrali elettriche e le prese delle navi intasate.

Le meduse blu grasso non hanno i lunghi tentacoli finali più comunemente associati alle meduse. Invece hanno otto braccia orali che fuoriescono da appena sotto la loro campana formando uno schema circolare. Ciascuna di queste braccia orali ha migliaia di minuscole bocche invece di un singolo orifizio orale. Sebbene le gelatine blu abbiano otto braccia orali, altre specie correlate all’interno di questo ordine ne hanno solo tre o quattro.

Le gelatine blu sono tra le specie di meduse che non devono fare affidamento interamente su fonti esterne per le loro esigenze nutrizionali. Gran parte del loro apporto nutritivo è rappresentato dal rapporto simbiotico che hanno con le alghe unicellulari che vivono al loro interno. Il corpo della medusa ospita queste alghe. In cambio, parte del processo fotosintetico delle alghe fornisce nutrienti ricchi di carbonio per il loro ospite.

L’aspetto unico della gelatina blu la rende uno degli esemplari di gelatina più esotici attualmente disponibili per gli acquariofili domestici. Sono diventati sempre più popolari come animali domestici nell’emisfero orientale a causa del loro aspetto quasi “altro mondo” e della loro abbondanza. A differenza delle meduse della luna, le gelatine blu sono traslucide piuttosto che trasparenti. Non hanno quell’aspetto inquietante e fluttuante simile a un fantasma quando la luce li attraversa. Sembrano, tuttavia, ugualmente sbalorditivi sotto un fader LED. La combinazione della loro forma globosa, il modo in cui nuotano, il loro riflesso perlescente e la luce colorata che passa attraverso i loro corpi semitrasparenti li fa assomigliare ai globuli di una lampada di lava. Hanno anche un bell’aspetto sotto T5 e illuminazione attinica. Sono disponibili in una varietà di colori tra cui bianco, rosso, blu, viola e giallo con sfumature di sfumature contrastanti.

Dovrebbe essere chiaro che le meduse del grasso blu hanno una relazione simbiotica con le alghe che crescono al loro interno e dipendono da loro per una parte vitale dei loro bisogni nutrizionali. Se hai intenzione di tenerli come animali domestici, richiederanno una luce dell’acquario simile a quella di un acquario di barriera corallina. Ciò li aiuterà a mantenerli vivi e in salute.

Le meduse blu ricorrono alla caccia notturna per soddisfare il resto dei loro bisogni nutrizionali. La dimensione delle aperture della bocca sulle braccia orali limita ciò che possono consumare. Si nutrono principalmente di zooplancton derivato dai livelli inferiori del loro habitat. La gelatina blu inietta veleno in questo zooplancton che li uccide o li paralizza rendendoli così immobili per facilità di consumo. Questo veleno non è abbastanza tossico da essere percepibile dalla maggior parte degli esseri umani. Tuttavia, proprio come una puntura d’ape, alcuni individui sono più suscettibili a questa tossina e possono manifestare un’eruzione cutanea o persino una reazione allergica.

Le meduse blu hanno un rapporto simbiotico con le alghe che crescono al loro interno e dipendono da esse per una parte vitale dei loro bisogni nutrizionali. Se hai intenzione di tenerli come animali domestici, richiederanno una luce dell’acquario simile a quella di un acquario di barriera corallina. Ciò li aiuterà a mantenerli vivi e in salute.

Molto spesso sono piccoli, ma possono crescere ovunque da 12 a 18 pollici di diametro. Proprio come molte meduse, un’improvvisa riduzione delle dimensioni è un segno sicuro che non ricevono abbastanza da mangiare. La loro durata di vita è di un anno in natura. Non siamo stati in grado di trovare alcuna informazione che indichi che la vita in cattività annullerà il loro ciclo di vita naturale e prolungherà la loro longevità negli acquari domestici. Le meduse blu vivono nelle zone tropicali e temperate. In cattività, un intervallo di temperatura tra 75-78 F è considerato ideale.

Pilates, non è uno scherzo!

Questo breve articolo ha lo scoop interno di ciò che è Pilates e di come stringe il tuo fisico. Se vuoi ottenere un core forte e metterti alla prova con alcuni allenamenti intensi di Pilates, allora ti consigliamo di attingere a questi esatti segreti.

Vedi persone che conosco hanno provato allenamenti noiosi e seguito il gregge in palestra, e sono finite deluse e frustrate, anno dopo anno. Hanno lo stesso aspetto dell’anno prima. Ma alcuni sono fortunatamente passati al Pilates come riabilitazione per un ginocchio o un disco scivolato nella parte bassa della schiena, e alcune di queste persone hanno trasformato i loro corpi in modo massiccio!

Pilates sembra comunemente praticato dalle donne per lo più, semplici Plank “Core Lifts” e stressanti il ​​corpo in modo positivo possono davvero rafforzare enormemente i muscoli interni.

Il pilates è il segreto nascosto per sviluppare un nucleo forte, e non intendo sdraiarsi sul pavimento e iniziare con centinaia e centinaia di scricchiolii. In questo modo non toccherai nemmeno la superficie di colpire gli addominali trasversali profondi (lo strato più profondo del nucleo).

Ti ritroverai con una parte bassa della schiena stretta e flessori dell’anca super stretti, è tutto relativo e il corpo funziona come un’unità, quindi prestare molta attenzione a ciò che stai facendo per rafforzare il nucleo influenzerà direttamente il resto del tuo corpo.

Un allenamento Pilates si rivolge ai muscoli intricati che supportano e proteggono la parte bassa della schiena, colonna vertebrale, bacino e fianchi. Dare al corpo un aspetto e una sensazione sodi, tonici e forti.

Per non parlare del fatto che elimina gli anni della tua età!

Sfortunatamente, vedo spesso troppe persone che tirano la parte posteriore del collo e spingono i fianchi in avanti cercando di ottenere uno scricchiolio profondo, mi fa rabbrividire. Indubbiamente si sveglieranno il giorno successivo con un torcicollo, una parte bassa della schiena estremamente stretta e flessori dell’anca. Nel tempo questo può trasformarsi in lesioni costanti e mobilità limitata.

Pilates aiuterà a evitare un core debole, che potrebbe causare un mal di schiena, flessori stretti e scarsa flessibilità nei fianchi.

Il tuo nucleo è il fondamento e quando le fondamenta mancano di forza e stabilità tutto ciò che le circonda crollerà. Atleti professionisti di baseball e allenatori di Cross Fit, combattenti di MMA e centinaia di uomini e donne nel corso degli anni hanno implementato il Pilates per dare loro un vantaggio!

Pilates utilizza la gravità del corpo come resistenza per rafforzare e tonificare senza mettere a dura prova le articolazioni. È uno stile di allenamento impegnativo e intenso e l’anello mancante per ottenere davvero un allenamento profondo.

E questo è ciò che il Pilates non farà … non impaccherà la massa muscolare, non metterà a dura prova le articolazioni, non ridurrà il tuo raggio di movimento limitando i tuoi movimenti e non farà il tuo corpo rigido e immobile. Ma il Pilates aiuterà il corpo a evitare lesioni e ad equilibrare il corpo in modo molto positivo.

Se qualcuno può banco 225 libbre. oppure fai 50 pull-up di fila senza fermarti. Rimarrai sorpreso, il Pilates lavora su tutto il corpo in modo tale da portare in superficie qualsiasi debolezza, e puoi implementarlo nell’allenamento personale con tecnica / forma in modo da utilizzare il muscolo centrale il più possibile il più possibile. aiuta a cambiare e scolpire il tuo fisico. Grazie.

Stratificazione sociale negli Stati Uniti

Stratificazione sociale:

Quando parliamo di stratificazione sociale, intendiamo la disuguaglianza tra diversi gruppi di persone. La disuguaglianza esiste in tutti i tipi di società e culture. Le società sono costituite da livelli gerarchici.

I quattro sistemi di stratificazione di base sono:

1) schiavitù

2) casta

3) immobiliare

4) classe.

I sistemi di stratificazione della schiavitù, delle caste e dei patrimoni sono stati demoliti nelle società moderne tranne alcune società tribali.

Il sistema delle classi sociali è principalmente una descrizione di come le risorse scarse (ricchezza, reddito, istruzione e occupazione) sono distribuite nella società. In altre parole, la classe potrebbe essere spiegata come un’indicazione delle posizioni che una persona può occupare all’interno della società, posizioni che non sono uguali. Quindi, per analizzare le classi sociali in una società, è necessario spiegare che come queste risorse sono distribuite e creare classi sociali.

Nonostante il fatto che alcuni studiosi sostengano che nei paesi sviluppati, la disuguaglianza si è ridotta piuttosto che nelle società precedenti, ma la stratificazione sociale, la disuguaglianza e il conflitto di classe hanno un tasso crescente oggi. Negli Stati Uniti la disuguaglianza tra ricchi e poveri è aumentata al punto che il divario tra loro è maggiore di qualsiasi punto negli ultimi 75 anni. Gli Stati Uniti hanno la più grande disparità di ricchezza di qualsiasi nazione industrializzata nel mondo e questa disparità aumenta ogni anno.

Negli Stati Uniti, il reddito è ovviamente un’importante risorsa scarsa. Chiaramente, è l’occupazione che fornisce reddito, ed è l’istruzione che determina il tipo di occupazione. A livello più ampio, il reddito è correlato alle conseguenze sulla vita, come la qualità e la quantità dell’istruzione, dell’assistenza sanitaria e dell’alloggio che si ottengono e persino al tempo di vita. Quindi, c’è un’interrelazione tra gli accessi a ciascuna di queste fonti.

negli Stati Uniti il ​​reddito individuale dipende dalle caratteristiche educative; nel 2005 la maggior parte delle persone con un dottorato e una laurea professionale erano il 15% più alto dei percettori di reddito. Quelli con un diploma di laurea avevano redditi notevolmente superiori alla mediana nazionale e quelli con un diploma universitario avevano un reddito inferiore.

Il punto evidente è che, mentre la popolazione degli Stati Uniti sta diventando sempre più istruita a tutti i livelli, rimane il legame evidente tra reddito e livello di istruzione.

Un altro punto è che l’istruzione terziaria è raramente gratuita; l’istruzione in college privati ​​d’élite per un programma quadriennale costa circa $ 120.000. Mentre i college e le università pubbliche costano molto meno ma non sono gratuiti. Sono disponibili anche borse di studio e prestiti a basso interesse da parte del governo e delle università, ma il costo dell’istruzione è ancora alto per molte persone.

Nel complesso, il livello di istruzione è una delle caratteristiche di classe più essenziali della maggior parte degli americani, che è direttamente collegata al reddito e all’occupazione.

Da un lato lo stato professionale è conseguenza del livello di istruzione, del reddito personale o familiare e dall’altro definisce l’accesso ad altre risorse, inclusi reddito e salute.

I lavori a basso salario sono associati a quelle persone che hanno meno istruzione. I lavoratori in queste aree non sono qualificati perché non necessita di istruzione per svolgere questi lavori. Ma i lavori dei colletti bianchi richiedono più capitale umano, abilità e conoscenza e quindi producono guadagni più elevati. Con l’istruzione superiore è più probabile che una persona occupi un lavoro di livello professionale in cui può guadagnare uno stipendio più alto. Pertanto, coloro che hanno meno istruzione hanno maggiori probabilità di lavorare in lavori a basso salario.

Ogni particolare lavoro influisce sullo stile di vita; il reddito e il prestigio ottenuti da un lavoro determinano l’ambiente di vita, il tipo di alimenti, l’assistenza medica, il tipo di reti sociali, l’intrattenimento, i tempi liberi e il comportamento.

È l’istruzione che produce punteggi medio-alti, medi e medio-bassi nello spettro occupazionale; dipendenti non qualificati, dipendenti con meno di sette anni di scolarità, diplomati, laureati, licenziatari, titolari di SM, professionisti ed esperti con dottorato dislocati in diversi gradi di spettro occupazionale. Quindi, mentre tutte le funzioni e posizioni nella società non si determinano con l’occupazione, il ruolo lavorativo è una delle caratteristiche di status più importanti negli Stati Uniti.

Un’altra caratteristica che determina la posizione degli individui nella società è la ricchezza. La ricchezza è ciò che le persone possiedono in beni come case, automobili, azioni, azioni, denaro risparmiato e terre.

Mentre gli Stati Uniti sono la seconda contea ricca del mondo, la distribuzione della ricchezza è troppo ingiusta. L’1% più ricco di tutta la popolazione possedeva il 38% della ricchezza, il 10% della popolazione aveva il 71% della ricchezza e d’altra parte il 40% più povero possedeva meno dell’1% della ricchezza della nazione.

In totale, la distribuzione della ricchezza è molto più diseguale della distribuzione del reddito (ciò che le persone ricevono nel corso di un anno lavorando).

Secondo questi elementi di base (reddito, ricchezza, occupazione e istruzione) che determinano la classe sociale degli individui e delle famiglie, gli americani credono nel modello a tre classi che include i ricchi, la classe media e i poveri, mentre, in realtà, la società americana è più diversificato, economicamente e sociologicamente. Significa che non esiste una chiara distinzione di classe tra gli strati socioeconomici.

Mobilità sociale:

Il concetto più importante in un sistema di stratificazione di classi è la mobilità sociale. Nel sistema di classe, stratificazione sociale basata sia sulla nascita che sui risultati individuali; il merito personale diventa più importante. In effetti, le società industriali si muovono verso la meritocrazia e in questo tipo di società la coerenza dello status è inferiore rispetto ad altri tipi di società. Da quando le società sono diventate più competitive e più meritocratiche, alcuni elementi come l’energia, le abilità sociali, il carattere, l’ambizione, l’attrattiva fisica, il talento e la fortuna hanno giocato un ruolo importante nella mobilità sociale e nel cambiamento della posizione sociale.

Ora la domanda è: “Quanta mobilità hanno sperimentato gli americani durante la loro vita?”

La mobilità sociale si riferisce ai cambiamenti nella posizione sociale che si verificano durante la vita di una persona. Esistono due modi per studiare la mobilità sociale; Mobilità intragenerazionale e mobilità intergenerazionale.

Con il primo concetto intendiamo il movimento verso l’alto e verso il basso nella scala sociale e con il secondo ci riferiamo al movimento verso l’alto e verso il basso nella gerarchia sociale rispetto alla generazione precedente.

Per spiegare la mobilità professionale, principalmente, gli studiosi si concentrano sulla persistenza occupazionale padre-figlio o capofamiglia (mobilità intergenerazionale).

Se abbiamo distinto sei categorie professionali generali, tra cui professionisti superiori o manager, professionisti inferiori o impiegati, lavoratori autonomi, tecnici o specializzati, aziende agricole, lavoratori non qualificati e di servizio, negli Stati Uniti, tra gli uomini nati dopo il 1950, il 32% degli uomini erano immobili (la loro occupazione era nella stessa categoria di quella del padre), il 37% era mobile verso l’alto e il 32% era mobile verso il basso. Riguardo alle donne, i dati mostrano che il 27% era immobile, il 46% era mobile verso l’alto e il 28% era mobile verso il basso. Quindi, nell’occupazione la mobilità verso l’alto era più comune della mobilità verso il basso e il confronto con la mobilità professionale di altri paesi industrializzati negli Stati Uniti è ragionevolmente alto.

Secondo gli studi, l’elasticità intergenerazionale (IGE) del reddito tra padri e figli era stimata di 0,4 o superiore. In totale, l’associazione effettiva tra i redditi dei genitori e dei figli è elevata.

La mobilità della ricchezza è totalmente diversa dalla mobilità professionale e del reddito; in un primo momento, la ricchezza è importante perché la sua distribuzione è più diseguale della distribuzione del reddito e, d’altra parte, influisce su altri aspetti del benessere familiare, in particolare sulla proprietà della casa e sugli investimenti nell’istruzione dei bambini. Inoltre, vi è una sostanziale persistenza intergenerazionale nella ricchezza familiare e la correlazione è intorno allo 0,50. La disparità di ricchezza persiste tra le generazioni. Pertanto, le persone che non hanno ricchezza perdono opportunità. Ad esempio, la ricchezza ereditata può mettere le famiglie in quartieri e distretti scolastici migliori di quelli che potrebbero permettersi se dovessero fare affidamento solo sui loro redditi.

La classe sociale negli Stati Uniti è influenzata dai risultati individuali, come ho detto, l’occupazione, il livello di istruzione e il reddito possono essere guadagnati e aumentati nel corso della vita, ma è comunque innegabile che i ricchi hanno più soldi, più istruzione, migliore occupazione, migliore salute e consumare di più.

In conclusione dovremmo dire che senza il concetto di stratificazione sociale è impossibile comprendere il comportamento delle persone, perché la classe sociale determina tutti gli aspetti della nostra vita …., la nostra felicità, le nostre convinzioni religiose, i nostri costumi, i nostri interessi e hobby la nostra salute e anche quanto tempo vivremo e totalmente il nostro stile di vita.

Cosa contiene la crema antirughe GABA

Numerose creme antirughe contengono GABA. Questa è una buona cosa? Il GABA è davvero un ingrediente essenziale nelle creme antietà? O è qualcosa che si aggiunge solo al costo del prodotto?

Cos’è il GABA?

GABA è l’abbreviazione di acido gamma ammino butirrico, un amminoacido non essenziale che si trova naturalmente nel corpo e serve a inibire, piuttosto che eccitare o stimolare, le risposte. Per le sue proprietà rilassanti, GABA è efficace in:

  • trattamento dell’ansia e dei disturbi del sonno
  • migliorare l’umore
  • la secrezione dell’ormone della crescita umano (HGH)
  • calmare il sistema nervoso

Precauzioni ed effetti collaterali

Gli effetti collaterali del GABA (come integratore alimentare) sono rari e solitamente temporanei. Alcuni consumatori riferiscono sensazioni di formicolio, sonnolenza e mancanza di respiro. Tuttavia, gli integratori di GABA devono essere assunti con cautela da persone che hanno problemi al fegato o ai reni. Se sei incinta, il tuo medico potrebbe consigliarti di non assumere affatto l’integratore. Per essere sempre al sicuro, consultare il proprio medico prima di assumere integratori GABA, o qualsiasi medicina alternativa, per quella materia.

GABA e invecchiamento cutaneo

Tuttavia, il GABA potrebbe non essere la soluzione all’invecchiamento cutaneo. Avendo proprietà miorilassanti non lo rende efficace come soluzione topica per ridurre le rughe. I produttori di creme antirughe con GABA potrebbero provare a contestarlo, ma attualmente non ci sono studi che dimostrino che il GABA funzioni più o meno allo stesso modo del Botox, che doma i muscoli che causano le rughe. Quindi afferma che il GABA lavora per ridurre le rughe (anche se sono vere) non è supportato da studi clinici sufficienti.

Creme antirughe con GABA

Solo così sai, ecco alcune delle migliori scelte del consumatore di creme antirughe che contengono GABA:

  1. Dr. Brandt Crease Release. Si dice che porti risultati immediati che possono o non possono essere necessariamente dovuti al contenuto GABA. Contiene una miscela di altri ingredienti che includono tè verde e tè bianco, pisello dolce e acido ialuronico, che anche senza GABA, potrebbero comunque fornire un certo grado di protezione antietà. Tuttavia, i consumatori adorano il fatto che quasi dopo l’applicazione del prodotto, la pelle diventa più liscia con meno linee e rughe.
  2. Congelare 24-7 Trattamento antirughe mirato istantaneo. Questo prodotto ha GABA e (interessante) estratto di orchidea. Per applicare è sufficiente prenderne una piccola quantità e massaggiarla delicatamente sulle zone bersaglio con movimenti circolari fino a quando la crema non sarà completamente assorbita dalla pelle. Quindi vedrai le rughe iniziare a diminuire.
  3. DERMAdoctor Immobile Lines Rilassante istantaneo della linea topica. Oltre al GABA, questo prodotto contiene CoQ10 che stimola la produzione di collagene, estratto di tè verde giapponese che aiuta a combattere l’invecchiamento proteggendo la pelle dai danni dei radicali liberi e acido ialuronico che funge da umettante, attirando l’umidità in modo che la pelle appaia carnosa e non asciutto. È ipoallergenico e non irritante, quindi può essere applicato in sicurezza sulle aree vicino agli occhi dove le linee tendono ad essere più evidenti.

GABA può essere un integratore efficace per crisi epilettiche, disturbi del sonno e ansia. Forse, aumentare la tua fornitura di GABA naturalmente può anche aiutare a ritardare alcuni segni dell’invecchiamento in quanto ti aiuta a dormire meglio e ad affrontare meglio lo stress. Puoi farlo assumendo cibi che contengono GABA, proprio come noci, semi, soia, siero di latte, cereali integrali e frutti di mare.

Ma se vuoi o meno usare una crema antirughe con GABA dipende interamente da te. Ricorda, non è stato clinicamente stabilito che il GABA funzioni per rilassare i muscoli che hanno maggiori probabilità di essere colpiti dalle rughe, quindi concentrarsi invece su prodotti con ingredienti che sono stati testati clinicamente e hanno dimostrato di ridurre efficacemente le linee sottili e le rughe. più saggio.

Come rendere il tuo zaino antifurto

Quando viaggi all’estero, i riflettori sono su di te. Non è perché sembri strano o parli con un forte accento madrelingua che diverte la gente del posto. È a causa del bagaglio che porti con te. In qualsiasi paese del mondo, ci sono un gran numero di borseggiatori in cerca di preda che aspettano di avere la meglio su di te. I soldi, le carte di credito, l’elettronica costosa ei documenti personali messi insieme sono una grande ricompensa e possono rendere la giornata di qualsiasi ladro.

Tuttavia, non puoi lasciare tutte queste cose a casa per evitare di essere derubato. Un’opzione migliore è rendere lo zaino o le borse da viaggio meno vulnerabili ai furti. Se ti stai chiedendo come puoi farlo, abbiamo un elenco di passaggi fornito proprio qui.

1. Chiusure lampo bloccabili –

Inizia con la scelta dello zaino giusto. La maggior parte dei produttori di borse sta cercando di realizzare zaini e borse da viaggio a prova di furto aggiornando le caratteristiche di sicurezza su di essi. Una di queste caratteristiche sono le cerniere chiudibili a chiave. Questo tipo ha un meccanismo di bloccaggio integrato con pochi con clip slip-in mentre altri richiedono una chiave per bloccare i due inserti in posizione. Alcuni hanno anche combinazioni numeriche. Bloccano i cursori e quindi rendono difficile aprire la cerniera. Uno zaino con chiusure a coulisse è la borsa peggiore che puoi ottenere.

2. Lucchetti per bagagli e lucchetti a combinazione –

Un altro modo tradizionale ma efficace per mettere al sicuro i tuoi averi e rilassarti è usare le buone vecchie serrature per bagagli e lucchetti a combinazione. Dovresti scegliere solo quei lucchetti che sono stati approvati dalla Transportation Security Administration.

3. Lucchetti con cavo –

Questa è una buona opzione per borse senza cerniere, ma con molte cinghie e passanti. Data la sua lunghezza, il lucchetto può essere utilizzato per fissare la tua borsa a un oggetto più grande, più pesante e immobile. Impedisce che la tua borsa venga portata via. L’unico inconveniente è che i lucchetti dei cavi possono essere tagliati se viene concesso un tempo adeguato.

4. Maglia –

Se cerchi le misure di sicurezza dello zaino online, la rete a gabbia è un altro prodotto che incontrerai. Sembra una normale rete. Si adatta all’intera borsa rendendo difficile l’accesso alle cerniere, alle tasche e ad altri punti di ingresso. È realizzato in acciaio e altri materiali a prova di taglio. La protezione in rete è la migliore rispetto a tutte le altre. Tuttavia, è molto costoso e quindi non molto fattibile.

5. Sistema di sicurezza dell’app –

Le borse possono essere tagliate, le cerniere possono essere aperte e le serrature possono essere aperte. Pertanto, è necessario un sistema di sicurezza dello zaino a prova di intero; qualcosa che aggiungerà livelli di sicurezza rendendolo molto difficile da sfondare. Un’app per smartphone può farlo. Esistono numerosi sistemi di chiusura portatili disponibili come app per Android e iPhone. Queste app ti consentono di proteggere i tuoi oggetti di valore utilizzando combinazioni uniche e di monitorarli tramite la cronologia delle attivazioni e condividendo l’accesso con altri. Ti consentono anche di tracciare e localizzare i tuoi oggetti di valore utilizzando il GPS dandoti il ​​pieno controllo di essi.

In che modo i protozoi si nutrono?

La natura racchiude organismi seducenti e incantevoli che si possa pensare. Queste creature possono variare dai più piccoli protozoi ai più grandi mammiferi. Tutte le creature hanno bisogno di cibo per ottenere energia. Il metodo di cattura del cibo differisce in diversi gruppi di taxa. Anche il modo in cui i protozoi divorano le loro prede è magnifico. Anche il meccanismo per ottenere la nutrizione è sorprendente. La nutrizione è un processo di assunzione di cibo, digestione e assimilazione per ottenere energia. Anche i modi in cui i protozoi ottengono il loro nutrimento variano drasticamente. Rappresentano quasi ogni tipo di alimentazione. Possono essere olozoici, olofitici, parassiti, coprozoici, mixotrofici, saprozoici.

1. Nutrizione olozoica

La maggior parte dei protozoi si nutrono nel modo in cui facevano gli organismi superiori. Sono in grado di nutrirsi di vari microrganismi, rotiferi, crostacei, altri protozoi ecc. Tali protozoi sono definiti olozoici. Possono essere carnivori, erbivori, onnivori o spazzini. La nutrizione olozoica è anche definita nutrizione zootrofica. Questo tipo di alimentazione prevede tre passaggi fondamentali:

A. Cattura e ingestione di cibo

Il metodo regolare di assunzione di cibo è anche definito fagocitosi, che differisce notevolmente nelle diverse classi di protozoi. Gli organelli locomotori svolgono un ruolo importante nella cattura e nell’ingestione del cibo. Rhumbler ha definito quattro metodi in cui gli organelli locomotori partecipano alla cattura e all’ingestione del cibo.

un. Circonvallazione

Questo metodo è molto comune Amoeba. Qui la preda viene circondata dall’organello locomotore detto pseudopodi da tutti i lati senza entrare in contatto diretto con la preda e si forma una coppa. La coppa del cibo viene successivamente completata formando un vacuolo alimentare che racchiude la preda con una grande quantità di acqua.

b. circumfluence

Questo metodo è aiutato dagli organelli locomotori chiamati axopodi e reticolopodi per catturare una preda immobile. Una tazza di cibo si forma per contatto diretto con la preda e il citoplasma scorre intorno alla preda per inghiottirla.

c. invaginazione

In questo caso, la preda viene prima uccisa da una tossina secreta dagli pseudopodi e poi viene racchiusa sotto forma di vacuolo alimentare insieme al citoplasma.

d. Importare

In questo caso, la preda passiva come l’alga filamentosa viene semplicemente attirata nel corpo al contatto e ingerita. La superficie corporea generale gioca un ruolo importante in questo processo.

B. Digestione e assimilazione

La digestione è sempre intracellulare. Il vacuolo alimentare è circondato da un film. Acidi, alcali ed enzimi vengono versati sul cibo per garantire la digestione. La reazione è prima acida poi alcalina. La preda viene uccisa nell’ambiente acido che dura per 4-60 minuti. La digestione avviene principalmente nella fase alcalina. Gli enzimi digestivi sono aiutati dai lisosomi. Le proteasi che scindono le proteine ​​e le amilasi che scindono l’amido sono di ampia diffusione. La presenza di lipasi che scinde il grasso è controversa.

C. Egestion

Nelle forme nude come l’Ameba, la materia non digerita esce dalla parte posteriore del corpo. In alcuni ciliati l’egestione avviene attraverso un’apertura permanente presente all’estremità posteriore del corpo denominata citopyge.

2. Nutrizione olofitica

Questa modalità di alimentazione è anche definita nutrizione autotrofa. Questo è molto comune nei flagellati contenenti clorofilla. Questi organismi svolgono la fotosintesi con l’aiuto di anidride carbonica, acqua e clorofilla. L’ossigeno viene liberato e il carbonio sinistro viene utilizzato per produrre cibo. L’amido viene immagazzinato sotto forma di amilo ma ad Euglena viene immagazzinato sotto forma di paramilo che non è colorato di blu con iodio. Alcuni protozoi ospitano alghe verdi simbiotiche che svolgono la fotosintesi e forniscono loro cibo.

3. Nutrizione saprozoica

Questa modalità di alimentazione è anche definita osmotrofia. Qui i flagellati che sono a diretto contatto con la materia organica delle piante e degli animali decomposti ottengono il loro nutrimento. Ottengono il loro cibo sotto forma di materiale disciolto.

4. pinocitosi

Questo è anche definito come bere cellulare ed è stato studiato per la prima volta da Mast e Doyle nel 1934 in Amoeba proteus. I canali pinocitotici si formano nel corpo per assorbire il cibo liquido dal mezzo circostante. Questo metodo aiuta l’organismo a ottenere composti molecolari più alti dal mezzo circostante.

5. Nutrizione parassitaria

Gli Sporozoi sono completamente parassiti e si nutrono vivendo come parassiti nel corpo di altri animali. Rientrano in due categorie:

un. commensali

Si nutrono del materiale grezzo o digerito dell’ospite in maniera saprozoica. Sono endocommensali innocui. Ad esempio, Nyctotherus, Balantidium

b. Pathogenic

Circa 26 specie di protozoi sono note per essere parassite per l’uomo. Sono responsabili di causare malattie terribili come la malattia del sonno, la malaria, ecc.

6. Nutrizione coprozoica

Molti protozoi a vita libera si nutrono della materia fecale di altri animali e sono definiti coprozoici. Ad esempio, Cercomonas ecc.

7. Nutrizione mixotrofica

Diversi protozoi sono in grado di nutrirsi in più di un modo. Euglena gracilis è in grado di assumere la nutrizione sia olofiticamente che saprozoicamente.

Qualunque sia il mezzo per divorare il cibo, tutto porta all’adattamento a un ambiente colossale.

In che modo la cura chiropratica può aiutare i pazienti che soffrono di lesioni legate all’auto

Colpo di frusta, ernia del disco, danni al midollo spinale e commozioni cerebrali sono alcune delle lesioni più comuni che puoi ottenere da incidenti automobilistici. Possono variare da problemi minori, scomodi o temporanei a condizioni ricorrenti, prolungate e davvero dolorose.

Se ti sei comportato in un incidente d’auto e soffri di qualche forma di infortunio a causa di ciò, oltre a ricevere cure dal tuo medico o specialista, puoi anche considerare di consultare un chiropratico. La cura chiropratica è considerata da molti come uno dei modi migliori per trattare e guarire i pazienti che soffrono di lesioni personali. Questo perché i trattamenti chiropratici funzionano ripristinando la normale funzione della colonna vertebrale permettendo così ai tessuti di guarire e diventare indolori.

Di seguito sono riportati i diversi modi in cui la cura chiropratica può aiutare i pazienti che provano dolore e altri problemi a causa di un incidente automobilistico:

Il trattamento chiropratico può ridurre l’infiammazione. I legamenti ei muscoli che compongono la colonna vertebrale possono essere allungati o subire micro-lacerazioni durante un incidente automobilistico. Il danno tissutale acquisito dall’incidente può causare l’infiammazione dell’area. Nella maggior parte dei casi, un paziente con un infortunio automobilistico non si sentirà molto a disagio subito dopo l’incidente, ma può svegliarsi la mattina successiva con un collo rigido e davvero doloroso. Queste due condizioni sono causate dalla risposta infiammatoria del corpo a queste micro-lesioni. Gli esperti dicono che gli aggiustamenti chiropratici possono aiutare il corpo a rilasciare l’interleuchina 6 o IL-6 antinfiammatoria, una sostanza importante creata dal tuo corpo che svolge un ruolo importante nell’aiutare a guarire le lesioni acute.

Può aiutare a ridurre i tessuti cicatriziali. I tessuti cicatriziali si formano una volta che il tuo corpo guarisce legamenti, tendini e lesioni muscolari. Sono costituiti dallo stesso tipo di cellule del tessuto originale, ma vengono depositati rapidamente e in modo casuale come un “cerotto” temporaneo sopra l’area danneggiata. Se si ottiene tessuto cicatriziale in un muscolo grande, può essere scomodo finché non lo si allunga; tuttavia, molto probabilmente non causerà problemi o disagi a lungo termine. D’altra parte, il tessuto cicatriziale nei legamenti del collo o della schiena può essere molto più debilitante poiché non puoi allungarlo da solo. Un chiropratico può concentrare le regolazioni sulle articolazioni vertebrali particolari che sono fissate, allungarle efficacemente e rompere il tessuto cicatriziale nell’articolazione.

Può aiutare a ripristinare il movimento. L’infiammazione fa sì che i tessuti diventino immobili, il che può rallentare la guarigione dell’area lesa. A causa della lesione e dell’infiammazione, i legamenti della colonna vertebrale non ricevono molti nutrienti o afflusso di sangue come fanno normalmente. Con gli aggiustamenti chiropratici, le articolazioni della colonna vertebrale vengono mobilizzate e questo aiuta ad aumentare il flusso sanguigno e il movimento dei nutrienti curativi nell’area.

Sollievo rapido per gli infortuni in bicicletta utilizzando il metodo Feldenkrais

Se ti è piaciuto lo sport del ciclismo, è probabile che abbia causato più infortuni di quanti vorresti, nonostante l’attenzione a cose come l’attrezzatura adeguata e la biomeccanica:

· Gli infortuni in bicicletta rappresentano mezzo milione di visite all’anno ai pronto soccorso.

· Oltre la metà degli incidenti coinvolge veicoli a motore.

· Le lesioni alla testa sono comuni tra i ciclisti e rappresentano la maggior parte degli incidenti mortali.

· Contusioni, distorsioni e fratture si verificano frequentemente.

· I dolori al collo e alla schiena sono estremamente comuni nei ciclisti.

· Il manubrio e il sedile causano un’ampia varietà di lesioni ai polsi, alle mani e ai genitali.

Gli argomenti raramente discussi nei ciclisti maschi sono l’impotenza e l’intorpidimento del pene. L’intorpidimento genitale temporaneo è un effetto collaterale comune del ciclismo a lunga distanza, specialmente nei ciclisti più pesanti. In diversi studi, andare in bicicletta per più di 150 miglia a settimana è stato associato a una probabilità del 20% di intorpidimento o disfunzione erettile. Il design e il posizionamento della sella sono importanti. La larghezza della sella, l’angolo e la lunghezza del naso giocano un ruolo particolarmente importante. Ridurre l’intensità e la distanza percorsa e fare delle pause fuori sella durante una pedalata prolungata può aiutare. Utile anche:

· Inclinare leggermente la sella verso il basso. Questo cambia l’inclinazione del bacino per eliminare la pressione dal perineo.

· Allargare leggermente il sedile per distribuire il peso sulle ossa “sedute” del bacino (le tuberosità ischiatiche). Ciò esercita una maggiore pressione sullo scheletro e meno sul perineo.

· Cambiare la sella in una sella senza naso; aggiungi un solco o un foro per il perineo.

· Prova un materiale in gel, non troppo morbido, ma più indulgente della pelle.

La prevenzione degli infortuni in bicicletta è fondamentale. L’istruzione di un professionista per migliorare la tecnica è essenziale per prevenire gli infortuni e l’attrezzatura adeguata, la postura e i meccanici di guida sono molto importanti. Un buon condizionamento fisico, comprese le solide funzioni di base, flessibilità e forza, sono essenziali per aumentare il tempo di guida e ridurre i tassi di infortuni. E riscaldarsi per più di 10 minuti può ridurre della metà il tasso di infortuni.

Se tutto quanto sopra fallisce, potresti avere un problema biomeccanico che contribuisce al tuo dolore nonostante le alterazioni apportate. Ad esempio, se la colonna vertebrale è rigida o il bacino è immobile, il tuo corpo non può trarre vantaggio dalle regolazioni della sella, del pedale e del manubrio. In questo caso, potrebbe essere necessaria una terapia per ottenere una maggiore flessibilità e facilità di movimento. Il metodo Feldenkrais è un ottimo punto di partenza.

Il metodo Feldenkrais è stato utilizzato con successo per liberare i ciclisti dal dolore senza farmaci, iniezioni o interventi chirurgici. Feldenkrais utilizza movimenti semplici e delicati per riorganizzare postura, flessibilità, forza e coordinazione. Basato sui processi neurologici attraverso i quali apprendiamo le abilità di movimento, è un nuovo approccio agli infortuni in bicicletta, che sfrutta la potenza del cervello per aiutare il corpo a funzionare in modo più efficiente. Un uso più efficiente del sé crea ambienti all’interno dei quali il dolore cronico può guarire e le prestazioni migliorano. Preparati a goderti di nuovo le tue uscite senza dolore e imposta nuove PR senza sforzo.

Presupposti di MMA Street Fighting che ti faranno uccidere

Lo scorso fine settimana abbiamo avuto una delle tue cinture marroni al test di Kobukai Ju-jitsu per la sua cintura nera. Il test della cintura nera è un test lungo e brutale che dura circa 2 ore. Devi essere in grado di dimostrare circa 200 tecniche di attacco, lancio / eliminazione, combattimento a terra e difesa dalle armi. L’ultima parte del test è combattere. Il test avrà circa 6 round di combattimento a terra, 6 round di combattimento in piedi e di terra e 6 round di combattimento MMA. Un round termina quando c’è un tapout.

Dopo aver partecipato come uno dei combattenti di MMA, e dopo aver discusso con le altre cinture nere, ho pensato alla differenza tra il combattimento MMA, Jiu-Jitsu e Autodifesa. È sempre uno degli argomenti “caldi” che emergono.

Presupposti per combattere le MMA che ti faranno uccidere per strada.

MMA Fighting è uno degli “SPORT” in più rapida crescita e più popolari. Molte persone ora associano i combattenti MMA e le tecniche di combattimento come il miglior sistema di allenamento di autodifesa. Mentre i combattenti MMA hanno incredibili capacità di combattimento e se devi allenarti nelle MMA, puoi diventare un combattente formidabile. Stai sicuramente imparando tecniche MOLTO utili che possono essere efficacemente utilizzate per strada o in qualsiasi situazione di combattimento. Ma quando si allena e si apprendono queste tecniche, è anche necessario fare una chiara distinzione tra ciò che è ottimo per l’allenamento e ciò che verrà picchiato o ucciso per strada.

ipotesi:

  1. L’alterco si svolge in un luogo designato in un momento designato, permettendoti di prepararti fisicamente e psicologicamente.
  2. Combatti un avversario, faccia a faccia.
  3. Ci sono divisioni di peso.
  4. Esistono regole sui farmaci che migliorano le prestazioni come steroidi, cocaina e PCP.
  5. Non ci sono armi.
  6. La lotta si svolge su una superficie sicura ed elastica.
  7. Non ci sono tavoli, sedie, cani, bottiglie, pietre, cordoli, muri o chiodi arrugginiti nell’area di combattimento.
  8. Entrambi i concorrenti indossano abiti da combattimento attillati, lasciando poco da afferrare.
  9. Entrambi i concorrenti indossano guanti per proteggere le mani da lesioni.
  10. Nessuno dei due concorrenti detiene nulla che possa ostacolare i suoi movimenti.
  11. I combattimenti si svolgono su una piattaforma immobile.

… e le tecniche “ILLEGALI” che possono salvarti

Le seguenti “tecniche di combattimento di strada illegali” causano dolore e lesioni. Sono banditi dai combattimenti MMA e da altre competizioni sportive perché causano traumi devastanti ma richiedono poca abilità per infliggerli.

  1. Colpendo con la testa.
  2. Scricchiolio degli occhi di qualsiasi tipo.
  3. Mordere.
  4. Tirare i capelli.
  5. Pesca all’amo.
  6. Attacchi all’inguine di qualsiasi tipo.
  7. Mettere un dito in qualsiasi orifizio o in qualsiasi taglio o lacerazione su un avversario.
  8. Piccola manipolazione articolare.
  9. Colpire la colonna vertebrale o la parte posteriore della testa.
  10. Colpire verso il basso usando la punta del gomito.
  11. Colpi alla gola di qualsiasi tipo, incluso, senza limitazione, afferrare la trachea.
  12. Artigliare, pizzicare o torcere la carne.
  13. Afferrando la clavicola.
  14. Calciare la testa di un avversario a terra.
  15. In ginocchio la testa di un avversario a terra.
  16. Calpestare un avversario a terra.
  17. Calci al rene con il tallone.
  18. Inchiodare un avversario alla tela sulla sua testa o sul collo.
  19. Lanciare un avversario fuori dal ring o dall’area recintata.
  20. Tenendo i pantaloncini oi guanti di un avversario.
  21. Sputare contro un avversario.
  22. Impegnarsi in una condotta non sportiva che causa un infortunio a un avversario.
  23. Tenendo le corde o la recinzione. (Per la stabilità si consiglia di aggrapparsi all’inguine, ai tratti del viso o a qualsiasi altro tessuto sensibile e molle prontamente disponibile del corpo dell’avversario.)
  24. Usare un linguaggio offensivo nel ring o nell’area recintata.
  25. Attaccare un avversario durante o durante l’intervallo.
  26. Attaccare un avversario che è sotto la cura dell’arbitro.
  27. Attaccare un avversario dopo che la campana ha suonato la fine del periodo di combattimento a mani nude.
  28. In flagrante inosservanza delle istruzioni dell’arbitro.
  29. Timidezza, incluso, senza limitazione, evitare il contatto con un avversario, far cadere intenzionalmente o costantemente il boccaglio o simulare una ferita.

Accecato dal tradimento, alle prese con il dolore

Difficilmente un giorno diverso in tutta la tua esperienza,

Così normale è che tu fossi davvero annoiato

Poi entrano e ti accecano,

E all’improvviso sei cambiato

Da dove sei stato ormeggiato.

Atterri in un dolore così intensamente blu,

Dove le incertezze dei fatti sono così orribilmente vere.

Alle prese, gemendo, piangendo dentro,

Non riesci a trovare un modo per non nasconderti

Sembra che ci voglia un’età per trovare la tua strada

Ma non perdere la speranza che Dio ti renda nuovo.

“Non dovresti svegliarti giorno dopo giorno, cercando di capire come nel mondo non lo sapessi.”

~ Frances (recentemente divorziato), Sotto il sole Toscano (2003)

Il recupero dal divorzio è un processo complesso. È un dolore tutto suo: tradimento, perdita, confusione di identità, rifiuto, inferiorità e altro, tutto in uno.

Non c’è da meravigliarsi se una persona che ha appena perso non solo il matrimonio, ma anche il suo migliore amico e la sua anima gemella, e il padre o la madre dei propri figli, tutto in un colpo solo.

Quando siamo stati accecati dal tradimento, c’è un certo livello di vulnerabilità che diventa semplicemente noi. Questa vulnerabilità ci espone in modi che ci mettono a disagio o ci avviciniamo alla vulnerabilità come se fosse una boccata d’aria fresca: ci libera.

Il recupero da qualcosa di atroce come il divorzio è compromesso solo dalla paura di camminare. In qualche modo, mentre affrontiamo la giornata, alcuni giorni peggiori di altri e alcuni semplicemente orrendi, ci vengono date idee e forza per l’audacia. Dipende da noi.

Ma la confusione di quei giorni in cui siamo immobili è troppa, e le giornate del letto e del divano e del giardino sono quello che sono.

C’è sempre una ristrutturazione che si verifica quando siamo stati così traditi che ci siamo ritrovati a smettere di credere nella bontà e nella fedeltà.

Nella ripresa abbiamo speriamo di aver scoperto che raccontare i motivi della fiducia è stato fondamentale per tornare in sella. In qualche modo il costo di restare come siamo viene superato dal vantaggio di assumersi quel rischio.

Il recupero – affrontare il dolore passato – è indicato quando c’è un abbraccio del rischio che si basa sul frutto dello Spirito; gioia, pace, bontà, amore, ecc.

***

Il divorzio può, e spesso lo fa, spezzarci. Ma essere rotto non è la fine. Spesso è l’inizio. In qualche modo, qualcosa emerge in noi che è flessibile, compassionevole e gentile. A volte la fine fa cenno a un nuovo inizio.

Possiamo e dobbiamo resistere, con fedele perseveranza.

© 2014 S. J. Wickham.

3 passaggi per una corretta meccanica di lancio

Quanti di voi hanno sentito gli allenatori di lanciare urlare “trovate il vostro punto di equilibrio, lanciate semplicemente dei colpi, finite in piazza alla piastra, rari indietro e fate fuoco, lanciate forte adesso”, ecc …? Anch’io ho avuto allenatori del genere crescendo e indovina un po ‘… Non sanno di cosa stanno parlando.

Il lancio, proprio come qualsiasi altro movimento complesso, richiede che molte parti mobili fluiscano nella sequenza corretta. Se eseguito correttamente, dovrebbe creare un unico movimento senza sforzo. Il solo lancio della palla è troppo generico; dobbiamo essere in grado di lanciare la palla su un piano discendente con la massima velocità possibile esercitando il minor stress sugli anelli più deboli (UCL / Rotor-cuff) all’interno della catena cinetica che sta lanciando.

Per prima cosa, dividiamo il corpo umano in 3 componenti principali della generazione di energia. Partendo da zero, prima abbiamo la parte inferiore del corpo composta da piedi, articolazioni della caviglia, parte inferiore delle gambe (tibia, perone), articolazione del ginocchio e parte superiore della gamba (femore), tutte collegate al bacino (articolazione dell’anca). In secondo luogo, è dove viene generata la maggior parte del potere e questo è il nucleo. L’osso che sostiene il nucleo è la colonna lombare, dove la gamma di movimento è massima, dando al nucleo la capacità di creare coppia. Terzo, c’è la parte superiore del busto e le braccia. Questa parte della macchina umana è la più complessa e la maggior parte delle lesioni da lancio si verifica alla spalla o al gomito a causa dell’enorme stress che queste articolazioni devono sopportare ad ogni lancio. Il cervello controlla tutto! Ora vediamo come possiamo utilizzare ogni componente per il massimo vantaggio meccanico che la nostra anatomia consente.

Parte inferiore del corpo

La parte inferiore del corpo deve essere separata in due suddivisioni, gambe e bacino (fianchi). L’unico scopo delle gambe è quello di creare più velocità (distanza / tempo) andando verso il bersaglio, quindi fermarsi il più bruscamente possibile, il che a sua volta accelererà la rotazione della parte superiore del corpo, massimizzando la potenza in uscita nel punto di pubblicazione. Pensa a questa reazione in termini di incidente automobilistico. Se un’auto con una pila di libri sul sedile del passeggero guida a 100 miglia all’ora e colpisce un muro immobile, la velocità dell’auto scenderà a zero ma i libri continueranno a volare attraverso il parabrezza alle 100 miglia all’ora originali. Anche il bacino (fianchi) ha un ruolo importante nel processo di lancio. Il suo compito è semplicemente caricare (ruotare lontano dal bersaglio) all’inizio del movimento e rilassarsi in sincronia con il piede che atterra mentre le gambe spingono il lanciatore verso il bersaglio.

Il centro

Il modo migliore per visualizzare il nucleo è come una bobina molto spessa che collega i componenti superiore e inferiore. Sebbene la maggior parte della potenza generata nel corretto movimento di lancio sia prodotta dal nucleo, è il processo più semplice in questa catena cinetica. Per utilizzare l’anima al massimo delle sue potenzialità, il lanciatore deve semplicemente caricare simultaneamente i componenti superiore e inferiore all’inizio della consegna e mantenere la parte superiore del corpo caricata (chiusa) il più possibile fino alla pianta del piede anteriore. A questo punto, maggiore è la separazione tra le linee pelviche e della parte superiore del busto, maggiore è la coppia che il nucleo può produrre. Questo è il vero significato del termine comunemente usato in modo improprio “restare chiusi”. La separazione delle linee pelviche e delle spalle crea la massima libertà di movimento per consentire al nucleo già allungato di ruotare in modo esplosivo; questa rotazione sarà la principale fonte di velocità per il lanciatore.

Parte superiore del busto

L’ultimo ma non meno importante dei tre componenti è la parte superiore del busto. L’obiettivo principale della parte superiore del busto è raggiungere il massimo carico sulla scapola e mantenere la massima distanza dalla linea pelvica fino alle piante del piede anteriore. Tutto ciò porterà alla massima rotazione esterna del braccio di lancio che aumenterà direttamente la velocità. Il modo più efficiente per caricare quelli Scapula è farlo nel modo più naturale e senza sforzo possibile. Le braccia hanno effettivamente dei binari, proprio come i treni. Se il treno cade fuori dai binari, non funziona. Questa traccia è diversa per ogni individuo. Per capire dove si trova la tua traccia, alzati in piedi con una buona postura e lascia che le braccia penzolino lungo i fianchi e fai oscillare le braccia avanti e indietro. Vedrai che le tue braccia vorranno naturalmente stare vicino al corpo e oscillare su un piano petto-schiena. Questo aereo pettorale non cambia mai, qualunque cosa accada. Mentre le braccia viaggiano sulla pista naturale, i gomiti spareranno l’uno verso l’altro stringendo insieme le scapole mentre il petto si espande. Questo si chiama carico della scapola. Questo carico sulla scapola si verificherà proprio mentre il piede anteriore colpisce il suolo e le piante. Questo è quando le spalle caricate ruotano in modo esplosivo guidando la spalla che lancia su e oltre verso la linea di destinazione. Il rilascio effettivo della palla da baseball è determinato dall’estensione, pronazione, rotazione interna e flessione del polso del braccio che lancia. Dopo che la palla è stata rilasciata, la rotazione della spalla si fermerà per fare limitazioni strutturali, ma il braccio di lancio ora accelerato continuerà finché non colpisce la gabbia toracica e si ferma. Questo metodo di decelerazione è il più naturale e mette il minimo stress sui muscoli deceleratori. Come risultato della rapida rotazione della parte superiore del busto, la gamba posteriore volerà su da terra e arriverà a un atterraggio morbido.

Avvocati per una lesione da complesso fibrocartilagine triangolare

Il Triangular Fibrocartilage Complex (TFCC), che si trova sullo stesso lato del polso del mignolo, stabilizza le ossa del polso in modo che tu possa ruotare e muovere liberamente il polso. È composto da legamenti che collegano le ossa e la cartilagine che fornisce cuscino e lubrificazione tra le ossa. I legamenti e la cartilagine del TFCC sono soggetti a lacerazioni. Una lesione TFCC minore sarebbe una distorsione del polso, ma una lesione TFCC può essere più grave e il trattamento può essere impegnativo a causa dello scarso flusso sanguigno nella regione, con conseguente guarigione impropria.

Se si verifica uno dei seguenti sintomi, consultare un medico: dolore quando si ruota il palmo verso l’alto, ad esempio quando si apre una porta; debolezza al polso; instabilità al polso; un clic o uno schiocco nei polsi.

Il medico probabilmente eseguirà radiografie, una risonanza magnetica o una risonanza magnetica con colorante iniettato per diagnosticare (chiamato artrogramma). Se il tuo medico non è in grado di diagnosticare te in base ai risultati di questi test, potrebbe essere necessario sottoporsi a un intervento chirurgico in cui è inserita una mini telecamera per vedere se ci sono lacerazioni nei legamenti o nella cartilagine (chiamata artroscopia).

Il tuo infortunio TFCC può essere attribuito al tuo lavoro. Esempi di infortuni TFCC legati al lavoro includono:

– Un lavoratore che scivola e cade e atterra su una mano tesa.

– Un lavoratore che utilizza una punta da trapano che si blocca, facendo ruotare con forza il polso.

– Degenerazione nel tempo dovuta a compiti ripetitivi come la continua torsione e trazione di un oggetto su una catena di montaggio.

In Illinois, se il tuo infortunio TFCC è stato causato, aggravato o accelerato dal tuo lavoro, hai diritto ai benefici ai sensi dell’Illinois Workers ‘Compensation Act. Ciò significa che, indipendentemente da una condizione preesistente, se il tuo infortunio è in qualche modo correlato alle tue attività lavorative, dovresti essere in grado di ottenere i benefici di compensazione dei lavoratori.

Quindi, i costi del tuo trattamento dovrebbero essere coperti o almeno integrati da un risarcimento dei lavoratori se sei stato ferito a causa del tuo lavoro. In genere, il trattamento includerà l’uso di un tutore o una benda per mantenere il polso immobile, nonché farmaci antinfiammatori (Advil, Motrin) o persino farmaci antidolorifici da prescrizione. Altri metodi per alleviare il dolore e l’infiammazione includono iniezioni di glassa e cortisone.

Se nessuno dei suddetti lavori per alleviare i sintomi, il medico può raccomandare la chirurgia artroscopica, utilizzando lo stesso metodo per la diagnosi sopra descritto ma dove viene eseguito lo sbrigliamento (che consiste nel levigare e radere) delle lacrime nella cartilagine.

Se il tuo infortunio TFCC è legato al lavoro, dovresti assumere un avvocato per la compensazione dei lavoratori per assicurarti di ottenere tutti i benefici a cui hai diritto. Se sei preoccupato per il costo di un avvocato, tieni presente che il tuo avvocato dovrebbe lavorare in caso di emergenza. Ciò significa che non paghi nulla, a meno che non ottieni qualcosa. Tutte le commissioni, i costi e le spese proverranno dall’importo recuperato e dovrebbero essere solo una percentuale di tale importo totale. Ma se non ottieni niente, non devi nulla.

Un infortunio sul lavoro può causare una grande quantità di stress, sia fisicamente che mentalmente. Non dovresti dover sopportare anche la spesa. Un avvocato esperto in compensazione dei lavoratori ti aiuterà durante il processo e ti assicurerà di ottenere i massimi benefici. Considera i tuoi diritti legali e chiama un avvocato specializzato in risarcimento dei lavoratori il prima possibile.

Per saperne di più visita http://www.findgreatlawyers.com/tfcc-tears-illinois-work-injuries.htm

Cosa rende i condizionatori d’aria Panasonic efficienti e affidabili

I condizionatori d’aria Panasonic sono noti per fornire il meglio possibile ai clienti essendo efficienti e affidabili. Questi sono dotati di una varietà di caratteristiche uniche che li distinguono rispetto ad altri condizionatori d’aria.

Alcune delle caratteristiche principali che rendono davvero popolari queste macchine sono:

Sistema avanzato di purificazione dell’aria – È l’unico condizionatore d’aria che ha la capacità di rimuovere fino al 99% di particelle di polvere e germi. Invia ioni elettronici per inattivare i batteri presenti nell’aria e catturare le particelle di polvere. Il filtro è caricato positivamente e attrae questi e-ioni per fornire una stanza completamente pulita poiché viene catturata anche la polvere microscopica.

Compressore Super Tropical – Il componente principale che influenza la qualità e le prestazioni di un condizionatore d’aria è il suo compressore. Questo compressore è stato sviluppato nel 2001 ed è un’opzione eccellente per fornire un’elevata efficienza anche in situazioni di carico elevato.

Sensore di pattuglia – Questa funzione rileva lo sporco microscopico nell’aria e avvia la purificazione. Il suo più grande vantaggio è che continua a funzionare anche quando il condizionatore d’aria è spento. Il sensore è codificato a colori ed è di colore blu durante il monitoraggio dell’aria, diventa rosso quando rileva la sporcizia e quindi diventa arancione quando pulisce l’aria.

Filtro Super Alleru-Buster – Questo filtro combina un anti allergene e anti virus con una protezione antibatterica, che assicura che le particelle dannose e indesiderate come sporco, polvere, batteri, virus, muffe e spore siano completamente eliminate dalla stanza.

Condensatore Blue Fin – Il condensatore di un’unità è esposto a vento, polvere e aria salmastra che si combinano per danneggiarlo irreparabilmente. Panasonic si vanta di triplicare la vita del condensatore applicando uno strato di rivestimento antiruggine che ne aumenta anche l’affidabilità.

Aletta del flusso d’aria lunga e ampia – La ventola è progettata in modo da disperdere l’aria in ogni angolo della stanza e fornire un raffreddamento uniforme.

Funzione di rimozione degli odori – Di solito quando un’unità si avvia, alcuni odori indesiderati vengono lanciati nella stanza. Ciò viene evitato in quanto il ventilatore rimane immobile per un breve periodo di tempo quando l’unità è accesa e durante questo breve periodo l’odore all’interno dell’unità viene eliminato.

Pannello – Il pannello può essere facilmente rimosso dall’unità e lavato con normale acqua e detergente. Ciò promuove ulteriormente prestazioni migliori, più fluide ed efficienti.

Modalità silenziosa – Alcune unità sono dotate di una modalità silenziosa, ma queste unità sono dotate di un pulsante speciale che può essere premuto per ridurre il livello di rumore di circa 3 decibel. Questo aiuta molto a renderli una scelta popolare nelle case con bambini.

Pulsante potente: può essere utilizzato per aumentare il raffreddamento con un flusso d’aria potente e forte. È di grande utilità quando è richiesto un raffreddamento rapido come quando una persona entra in una stanza calda.