Dare potere alle sezioni vulnerabili della società tramite l’inglese

“Né il sanscrito di Asoka né l’urdu di Akbar hanno unito il paese come l’inglese dell’inglese”, ha detto il signor K M. Balasubramaniam, che aveva tradotto Tirukkural in inglese (vide, The Indian Express, datato 6 novembre 1967). “È l’inglese che ha contribuito allo sviluppo del tamil”, ha aggiunto a prolungati applausi. In un feroce attacco a coloro che si opponevano all’inglese, disse che erano contro l’inglese o perché non lo sapevano o perché i loro figli non potevano impararlo. Lo studioso tamil che ha parlato per circa 20 minuti ha ricevuto una fragorosa ovazione quando ha concluso. Stava parlando alla Convenzione sull’inglese. Il suo discorso vivace è stato spesso applaudito dal pubblico prevalentemente studentesco.

La più alta corte del paese, vale a dire, la Corte Suprema dell’India, vede l’inglese come il portabandiera dell’economia della conoscenza. Il governo dell’Uttar Pradesh, dopo più di sei decenni, si è reso conto che la lingua della regina può anche svolgere il ruolo di “livellatore sociale”. Comunque, è meglio tardi che mai, come si suol dire. Il governo UP, guidato dalla signora Mayawati, ha reso l’inglese obbligatorio nelle scuole primarie. Il Sunday Times of India del 17 gennaio 2010, che ha portato la notizia (del governo UP che impone l’inclusione dell’inglese nel curriculum della scuola primaria) ha citato l’educatore Bhalachandra Mungekar come dicendo: “i posti di lavoro creano mobilità sociale verticale e orizzontale mentre le caste, che è immobile, ha svolto un ruolo ascrittivo. Con l’inglese sono arrivate nuove competenze e il sistema sta rapidamente diventando orientato al successo “. Non si può essere più d’accordo con Mungekar. Padroneggiando l’inglese, coloro che appartengono alle caste e alle tribù programmate sarebbero in una posizione migliore per accettare i lavori offerti dalla nuova economia. Per inciso, l’icona del primo ministro UP, la signora Mayawati, il dottor B R Ambedkar, vedeva l’inglese e il paesaggio urbano come strumenti gemelli per raggiungere la liberazione sociale. Considerava l’inglese come il punto di svolta.

Vorrei che questa saggezza fosse apparsa anche su altri governi statali per almeno aiutare le parti vulnerabili della società a liberarsi dal sistema delle caste pernicioso, se non per altro. In Kerala, ad esempio, il movimento anti-casta superiore si basava sulla convinzione che l’istruzione fosse l’unico veicolo in grado di portare il movimento al successo. Se l’inclusione dell’inglese è obbligatoria nel curriculum scolastico di altri stati, le persone appartenenti ai settori vulnerabili della società dovrebbero essere in grado di raggiungere la liberazione sociale come hanno fatto le loro controparti in Kerala.

Detto questo, si dovrebbe ammettere che non sarà facile per il governo UP o per qualsiasi altro governo statale riuscire a responsabilizzare le sezioni vulnerabili della società attraverso l’inglese. Il progetto coinvolgerà risorse come tempo e denaro. Anche supponendo che il governo sia in grado di fornire i soldi necessari per il progetto, il tempo non è dalla sua parte. In primo luogo, non è disponibile un’adeguata forza dell’insegnante per insegnare l’inglese poiché l’inglese non faceva parte del curriculum quando gli insegnanti di oggi erano a scuola / all’università. Quindi aspettarsi che insegnino l’inglese all’improvviso è piuttosto ambizioso.

Gli insegnanti dovranno imparare l’inglese in primo luogo in modo che siano ben preparati a insegnare l’inglese, a loro volta. Questo richiederà tempo che si rivelerà costoso per gli studenti. A parte le scuole, il governo interessato può avvalersi dei servizi delle ONG allo scopo, sebbene la portata delle ONG sarà piuttosto limitata dati i vari vincoli.

L’unico modo per accelerare il progetto è entrare in una partnership pubblico-privato. I soggetti privati ​​possono aiutare gli insegnanti e, per estensione, gli studenti a imparare l’inglese in modo facile e veloce. Una tale disposizione è praticabile e, in tal caso, praticabile? Sì, è praticabile e praticabile. Ad esempio, ci sono corsi come SpeakToday, impartito da Libra Interactive Learning Pvt Ltd, un’entità con sede a Bangalore (India) che sfrutta la tecnologia all’avanguardia per impartire abilità di comunicazione in inglese a insegnanti e studenti allo stesso modo in modo conveniente maniera. Un PC connesso a Internet e un microfono è tutto ciò che è necessario per lo scopo. Scenari di vita reale, sessioni interattive, grafica ad alta risoluzione e animazioni rendono il lavoro più facile per lo studente. Una caratteristica unica del corso è il misuratore VIRO, che registra le parole pronunciate dallo studente e valuta l’accento. Gli studenti possono imparare l’inglese utilizzando un’interfaccia vernacolare (attualmente è disponibile per quanto riguarda Hindi, Kannada e Tamil; presto sarà disponibile in altre lingue indiane oltre alle principali lingue internazionali).

Liberarsi della sciatica dalla candida: alcune condivisioni e suggerimenti

È disgustoso avere un odore dietro le orecchie, e questo è il sintomo più strano della candida per alcune persone. Proprio come la mia amica, che ha il marito che si ammala per la sua malattia. Oltre ad avere l’odore dietro le orecchie, ora ha la sciatica. La sciatica è una lombalgia che colpisce il ginocchio ed è molto dolorosa. Non riesce a credere di avere tutti questi sintomi della candida.

L’anno scorso avevo a che fare con questa sciatica ed ero quasi immobile per l’agonia. Ecco le cose che ho avuto per alleviare il dolore anche prima di iniziare la dieta candida (e hanno davvero aiutato):

– molta acqua, circa un litro al giorno (potresti fare la pipì spesso, ma avrai meno dolore in cambio;

– tè kombucha, facile da preparare a casa;

– un chiropratico etero, essenziale per alleviare la pressione sul nervo sciatico;

– integratore a base di erbe per articolazioni contenente polvere di salice bianco, estratto di boswellina, bromelina, artiglio del diavolo, radice di yucca, febbre, erba medica, radice di zenzero, passiflora, polvere di equiseto e polvere di semi di sedano, il tutto in un’unica pillola.

C’è anche una condivisione da parte del mio amico. Ha avuto la sciatica in relazione a una condizione chiamata spondilolistesi (una vertebra scivola via dal suo posto sull’altra). Andò da molti specialisti e ricevette molte terapie inutilmente. Quando ha iniziato a mangiare i cibi di Sunrider, il problema ha iniziato a scomparire a poco a poco. Pensa che la pulizia e la ricostruzione di muscoli, nervi e altre forme di tessuto nell’area interessata abbia compensato lo spostamento della vertebra. I prodotti che hanno aiutato di più sono stati Calli (per pulire), Nuplus (per ricostruire) e rimorchio specifici per problemi alle ossa e alla cartilagine: Sportcaps + JOI in combinazione.

Dolore alla spalla a causa di muscoli della spalla troppo allungati

La lacerazione dei tessuti muscolari e lo sforzo eccessivo della spalla possono facilmente verificarsi a chiunque. Questo normalmente accade quando si esercita una pressione o una trazione brusca sull’articolazione della spalla. Questo è più comune tra le persone che non sono abituate a determinati tipi di movimenti della spalla o hanno muscoli deboli in quella zona.

Quali sono i sintomi della tensione muscolare della spalla?

Il primo e più ovvio è il dolore provato dopo che l’infortunio è stato subito. La gravità del dolore sarà determinata da quanto male hai tirato la spalla. Può variare da un tipo di dolore acuto e acuto a un lieve formicolio dell’articolazione. Anche se potresti essere in grado di muovere la spalla e il braccio in questa fase, il dolore potrebbe essere abbastanza insopportabile. Se l’infortunio subito è grave, può causare immobilità e impedirti di svolgere le tue attività quotidiane per molti mesi.

Anche la rigidità della spalla è associata a questo tipo di lesione. Quando tiri un muscolo, il tuo corpo reagisce automaticamente ad esso e le fibre muscolari attorno alla tua giunzione iniziano a contrarsi, rendendo sempre più diverso il muoverlo. Questo è normale ed è un segno per te di riposare l’articolazione colpita e di non sottoporla a ulteriori sforzi.

Se la cuffia dei rotatori è stata danneggiata a causa di ciò, scoprirai che eseguire il minimo sollevamento può essere uno sforzo enorme. La forza del braccio e della spalla è compromessa in questo caso e, se è abbastanza grave, potresti non essere in grado di sollevare il braccio oltre una certa angolazione.

Come tratti una spalla “tirata”?

Alcuni casi in cui si sono verificati lividi o gonfiore, richiederanno l’applicazione immediata di impacchi di compressione del ghiaccio sulla zona interessata. Ciò ridurrà il gonfiore il più possibile e, a sua volta, ti darà un ulteriore sollievo dal dolore in seguito. Ricorda, proprio come qualsiasi altra articolazione slogata del corpo, devi mantenere l’area immobile e riposata, preferibilmente in questo caso con una tracolla o un immobilizzatore. Puoi trovarli ampiamente disponibili presso il tuo farmacista locale.

Evita di sottoporre la spalla a ulteriori sforzi. Se il dolore è insopportabile, chiedi consiglio al tuo medico. Lui o lei potrebbe prescriverti alcuni antidolorifici che ti aiuteranno. Una volta che il dolore si sarà attenuato, noterai un ulteriore irrigidimento dell’articolazione della spalla e potresti aver bisogno di alcuni esercizi riabilitativi per riportare la spalla alla massima forza.

Colesterolosi della cistifellea – un disturbo della cistifellea comune

La colesterolosi è una comune affezione del sistema biliare, caratterizzata dall’accumulo e dal deposito di colesterolo all’interno della cistifellea e nelle sue mucose. La colesterolosi di solito si verifica a causa di squilibri chimici a livello del sistema biliare e il disturbo è raramente associato a livelli sierici elevati di colesterolo, diabete mellito o aterosclerosi. La colesterolosi si manifesta generalmente nei locali di attività inadeguata della cistifellea e cambiamenti nella composizione della bile, facilitando il deposito di colesterolo all’interno della cistifellea e delle vie biliari. In assenza di un trattamento appropriato, la colesterolosi può portare a gravi complicazioni, compreso il cancro della cistifellea.

Sebbene questo tipo di disturbo della cistifellea possa verificarsi in entrambi i sessi, la colesterolosi colpisce comunemente le donne. Inoltre, la colesterolosi ha la più alta incidenza nelle persone di età superiore ai 50 anni. La maggior parte dei pazienti con colesterolosi è asintomatica e raramente presenta sintomi come dolore o fastidio addominale diffuso. Mentre il disturbo è curabile nelle sue fasi iniziali, le forme avanzate di colesterolosi richiedono un intervento chirurgico. I rapporti medici indicano che la colesterolosi è responsabile di oltre il 50% delle colecistectomie (procedura chirurgica che comporta la rimozione della cistifellea malata).

La colesterolosi può colpire la cistifellea a livello locale o generale. Le forme generali di colesterolosi si manifestano come infiammazione della mucosa della cistifellea, corroborata dalla colorazione gialla dei tessuti e delle membrane della cistifellea (dovuta alla deposizione di grasso). Le forme localizzate di colesterolosi sono caratterizzate dalla formazione di piccoli polipi, protuberanze molli che emergono dalle pareti interne della cistifellea. La dimensione di questi polipi varia da 1 a 10 mm.

La colesterolosi può essere rivelata solo mediante moderne tecniche di scansione come l’imaging a ultrasuoni. I test ecografici possono svelare rapidamente la presenza di polipi e masse lipidiche associate alla colesterolosi. I polipi appaiono come protuberanze immobili attaccate alle pareti della mucosa della cistifellea. La presenza di queste prominenze raramente comporta l’indurimento o l’ispessimento delle membrane interne della cistifellea. I pazienti che presentano polipi più piccoli di solito ricevono trattamenti farmacologici per superare il disturbo. Tuttavia, la presenza di polipi più grandi spesso comporta la colecistectomia. I pazienti che devono affrontare tali problemi alla cistifellea possono anche ricevere biopsie prima dell’intervento chirurgico. Sebbene i polipi della cistifellea siano generalmente benigni, la colesterolosi può anche portare ad attività maligna a livello del sistema biliare.

Simile alla colesterolosi, l’adenomiomatosi è un disturbo che può anche portare ad attività cellulare maligna a livello della cistifellea. A differenza della maggior parte delle forme di colesterolosi, l’adenomiomatosi è caratterizzata dall’ispessimento delle pareti della mucosa della cistifellea. Per distinguere tra i due disturbi, i medici comunemente ispezionano l’integrità e l’aspetto generale delle pareti della cistifellea prima di decidere la diagnosi finale. La velocità è fondamentale nella diagnosi e nel trattamento dei disturbi della cistifellea come la colesterolosi e l’adenomiomatosi, poiché entrambe queste affezioni possono portare a tumori maligni. Un intervento medico tempestivo può facilmente fare la differenza tra il recupero completo e il recupero parziale che espone i pazienti ad un alto rischio di malattie maligne.

Le gelide dita della paura ti stanno afferrando?

La paura ti ha afferrato con le sue dita gelate? A volte la paura ha avvolto le sue dita gelide intorno al mio cuore e io sono rimasto congelato sul posto. Ogni energia che avevo per raggiungere gli altri per chiedere aiuto mi svuotò come il calore drenato dall’acqua del lago nel bel mezzo del gelo invernale. Ero immobile, incapace di aiutare me stesso anche se volevo allontanarmi da questa presa spaventosa.

La paura spesso ci immobilizza. A volte è la paura del fallimento. Altre volte è la paura del successo e tutti i cambiamenti che farebbero nella nostra vita. Hai sentito la paura? Ti ha immobilizzato per un po ‘? Ti sta ancora congelando?

Ho scoperto che ci sono tre volti che rompono il sussulto di paura nella mia vita. Il primo è il volto di Dio che ha uno scopo per la mia vita. Sembra essere in grado di sentire il mio grido di aiuto anche quando è pronunciato così piano che riesco a malapena a sentirlo nella mia mente. Il mio cuore emette a malapena il primo suono della mia preghiera – Signore, abbi pietà di me peccatore – e posso sentire la sua presenza sciogliere il ghiaccio. A volte è una fusione molto lenta. A volte è veloce. Ma so di non essere solo con la paura,

Il secondo la faccia è quella degli amici e della famiglia che sono la mia ancora di salvezza. Quando non posso chiamare aiuto nel luogo gelido della paura, arriva uno di loro – di persona, per telefono, per lettera o e-mail. La cura che esprimono è un fuoco caldo che scioglie il ghiaccio che la paura ha riposto nel mio cuore. Mi danno il coraggio di affrontare le cose che non posso fare e di fare le cose che posso.

Il terzo è quello di un familiare, di un amico o di un cliente bisognoso. La chiamata che Dio ha posto nella mia vita per raggiungere e aiutare gli altri scioglie la morsa di ghiaccio della paura sul mio cuore. Non c’è posto per la paura quando il mio cuore tende a sciogliere il ghiaccio della paura nel cuore degli altri.

Considera queste tre facce. Uno di loro scalderà il tuo cuore con il fuoco della cura. Uno di loro scioglierà la paura. La tua vita sarà cambiata. Né la paura del fallimento né la paura del successo possono stare davanti ai volti dell’amore.

Sbarazzarsi della paura dell’alcol

La verità è che non c’è davvero niente di sbagliato nell’avere paura dell’alcol, soprattutto quando sei completamente consapevole dei suoi effetti negativi sul tuo corpo se assunto troppo. Tuttavia, diventa inquietante se la paura dell’alcol o della metifobia è intensa da renderti immobile; perderesti la capacità di funzionare e questo aumenta la paura e l’ansia.

Quali sono le cause della paura dell’alcol?

Ci sono due ragioni comuni per lo sviluppo di questa paura. Uno è che semplicemente non ti piace il sapore e, lungo la strada, finisci per nutrire troppa paura di esso. Secondo, tendi ad associare un’esperienza negativa quando vedi un alcol.

Potresti aver visto un familiare, un amico o un parente morto a causa di malattie legate all’alcol. Potresti essere stato maltrattato mentre crescevi dal tuo genitore alcolista.

Quali sono i sintomi della metifobia?

I segni comuni della metifobia sono associati all’ansia. Avrai battito cardiaco accelerato, sensi intensificati, tensione muscolare, tremore, bocca secca e vertigini. Ti sentiresti anche come se stesse per arrivare un disastro e non hai modo di sfuggirlo.

Come sconfiggi la paura dell’alcol?

Fortunatamente, oggigiorno è facile ottenere aiuto per la tua paura dell’alcol. Di solito, la terapia della parola sarebbe già sufficiente. Ciò significa che un consulente o un medico ti insegnerà come determinare se ne stai già soffrendo, quindi ti informerà dei molti modi per controllare la tua paura. Anche la meditazione può aiutare, così come le tecniche di rilassamento come la visualizzazione e la corretta respirazione.

Potresti anche dover passare attraverso la terapia dell’esposizione, in cui saresti esposto alla tua paura, all’alcol, finché non scoprirai che non c’è nulla di cui aver paura.