Stratificazione sociale negli Stati Uniti

Stratificazione sociale:

Quando parliamo di stratificazione sociale, intendiamo la disuguaglianza tra diversi gruppi di persone. La disuguaglianza esiste in tutti i tipi di società e culture. Le società sono costituite da livelli gerarchici.

I quattro sistemi di stratificazione di base sono:

1) schiavitù

2) casta

3) immobiliare

4) classe.

I sistemi di stratificazione della schiavitù, delle caste e dei patrimoni sono stati demoliti nelle società moderne tranne alcune società tribali.

Il sistema delle classi sociali è principalmente una descrizione di come le risorse scarse (ricchezza, reddito, istruzione e occupazione) sono distribuite nella società. In altre parole, la classe potrebbe essere spiegata come un’indicazione delle posizioni che una persona può occupare all’interno della società, posizioni che non sono uguali. Quindi, per analizzare le classi sociali in una società, è necessario spiegare che come queste risorse sono distribuite e creare classi sociali.

Nonostante il fatto che alcuni studiosi sostengano che nei paesi sviluppati, la disuguaglianza si è ridotta piuttosto che nelle società precedenti, ma la stratificazione sociale, la disuguaglianza e il conflitto di classe hanno un tasso crescente oggi. Negli Stati Uniti la disuguaglianza tra ricchi e poveri è aumentata al punto che il divario tra loro è maggiore di qualsiasi punto negli ultimi 75 anni. Gli Stati Uniti hanno la più grande disparità di ricchezza di qualsiasi nazione industrializzata nel mondo e questa disparità aumenta ogni anno.

Negli Stati Uniti, il reddito è ovviamente un’importante risorsa scarsa. Chiaramente, è l’occupazione che fornisce reddito, ed è l’istruzione che determina il tipo di occupazione. A livello più ampio, il reddito è correlato alle conseguenze sulla vita, come la qualità e la quantità dell’istruzione, dell’assistenza sanitaria e dell’alloggio che si ottengono e persino al tempo di vita. Quindi, c’è un’interrelazione tra gli accessi a ciascuna di queste fonti.

negli Stati Uniti il ​​reddito individuale dipende dalle caratteristiche educative; nel 2005 la maggior parte delle persone con un dottorato e una laurea professionale erano il 15% più alto dei percettori di reddito. Quelli con un diploma di laurea avevano redditi notevolmente superiori alla mediana nazionale e quelli con un diploma universitario avevano un reddito inferiore.

Il punto evidente è che, mentre la popolazione degli Stati Uniti sta diventando sempre più istruita a tutti i livelli, rimane il legame evidente tra reddito e livello di istruzione.

Un altro punto è che l’istruzione terziaria è raramente gratuita; l’istruzione in college privati ​​d’élite per un programma quadriennale costa circa $ 120.000. Mentre i college e le università pubbliche costano molto meno ma non sono gratuiti. Sono disponibili anche borse di studio e prestiti a basso interesse da parte del governo e delle università, ma il costo dell’istruzione è ancora alto per molte persone.

Nel complesso, il livello di istruzione è una delle caratteristiche di classe più essenziali della maggior parte degli americani, che è direttamente collegata al reddito e all’occupazione.

Da un lato lo stato professionale è conseguenza del livello di istruzione, del reddito personale o familiare e dall’altro definisce l’accesso ad altre risorse, inclusi reddito e salute.

I lavori a basso salario sono associati a quelle persone che hanno meno istruzione. I lavoratori in queste aree non sono qualificati perché non necessita di istruzione per svolgere questi lavori. Ma i lavori dei colletti bianchi richiedono più capitale umano, abilità e conoscenza e quindi producono guadagni più elevati. Con l’istruzione superiore è più probabile che una persona occupi un lavoro di livello professionale in cui può guadagnare uno stipendio più alto. Pertanto, coloro che hanno meno istruzione hanno maggiori probabilità di lavorare in lavori a basso salario.

Ogni particolare lavoro influisce sullo stile di vita; il reddito e il prestigio ottenuti da un lavoro determinano l’ambiente di vita, il tipo di alimenti, l’assistenza medica, il tipo di reti sociali, l’intrattenimento, i tempi liberi e il comportamento.

È l’istruzione che produce punteggi medio-alti, medi e medio-bassi nello spettro occupazionale; dipendenti non qualificati, dipendenti con meno di sette anni di scolarità, diplomati, laureati, licenziatari, titolari di SM, professionisti ed esperti con dottorato dislocati in diversi gradi di spettro occupazionale. Quindi, mentre tutte le funzioni e posizioni nella società non si determinano con l’occupazione, il ruolo lavorativo è una delle caratteristiche di status più importanti negli Stati Uniti.

Un’altra caratteristica che determina la posizione degli individui nella società è la ricchezza. La ricchezza è ciò che le persone possiedono in beni come case, automobili, azioni, azioni, denaro risparmiato e terre.

Mentre gli Stati Uniti sono la seconda contea ricca del mondo, la distribuzione della ricchezza è troppo ingiusta. L’1% più ricco di tutta la popolazione possedeva il 38% della ricchezza, il 10% della popolazione aveva il 71% della ricchezza e d’altra parte il 40% più povero possedeva meno dell’1% della ricchezza della nazione.

In totale, la distribuzione della ricchezza è molto più diseguale della distribuzione del reddito (ciò che le persone ricevono nel corso di un anno lavorando).

Secondo questi elementi di base (reddito, ricchezza, occupazione e istruzione) che determinano la classe sociale degli individui e delle famiglie, gli americani credono nel modello a tre classi che include i ricchi, la classe media e i poveri, mentre, in realtà, la società americana è più diversificato, economicamente e sociologicamente. Significa che non esiste una chiara distinzione di classe tra gli strati socioeconomici.

Mobilità sociale:

Il concetto più importante in un sistema di stratificazione di classi è la mobilità sociale. Nel sistema di classe, stratificazione sociale basata sia sulla nascita che sui risultati individuali; il merito personale diventa più importante. In effetti, le società industriali si muovono verso la meritocrazia e in questo tipo di società la coerenza dello status è inferiore rispetto ad altri tipi di società. Da quando le società sono diventate più competitive e più meritocratiche, alcuni elementi come l’energia, le abilità sociali, il carattere, l’ambizione, l’attrattiva fisica, il talento e la fortuna hanno giocato un ruolo importante nella mobilità sociale e nel cambiamento della posizione sociale.

Ora la domanda è: “Quanta mobilità hanno sperimentato gli americani durante la loro vita?”

La mobilità sociale si riferisce ai cambiamenti nella posizione sociale che si verificano durante la vita di una persona. Esistono due modi per studiare la mobilità sociale; Mobilità intragenerazionale e mobilità intergenerazionale.

Con il primo concetto intendiamo il movimento verso l’alto e verso il basso nella scala sociale e con il secondo ci riferiamo al movimento verso l’alto e verso il basso nella gerarchia sociale rispetto alla generazione precedente.

Per spiegare la mobilità professionale, principalmente, gli studiosi si concentrano sulla persistenza occupazionale padre-figlio o capofamiglia (mobilità intergenerazionale).

Se abbiamo distinto sei categorie professionali generali, tra cui professionisti superiori o manager, professionisti inferiori o impiegati, lavoratori autonomi, tecnici o specializzati, aziende agricole, lavoratori non qualificati e di servizio, negli Stati Uniti, tra gli uomini nati dopo il 1950, il 32% degli uomini erano immobili (la loro occupazione era nella stessa categoria di quella del padre), il 37% era mobile verso l’alto e il 32% era mobile verso il basso. Riguardo alle donne, i dati mostrano che il 27% era immobile, il 46% era mobile verso l’alto e il 28% era mobile verso il basso. Quindi, nell’occupazione la mobilità verso l’alto era più comune della mobilità verso il basso e il confronto con la mobilità professionale di altri paesi industrializzati negli Stati Uniti è ragionevolmente alto.

Secondo gli studi, l’elasticità intergenerazionale (IGE) del reddito tra padri e figli era stimata di 0,4 o superiore. In totale, l’associazione effettiva tra i redditi dei genitori e dei figli è elevata.

La mobilità della ricchezza è totalmente diversa dalla mobilità professionale e del reddito; in un primo momento, la ricchezza è importante perché la sua distribuzione è più diseguale della distribuzione del reddito e, d’altra parte, influisce su altri aspetti del benessere familiare, in particolare sulla proprietà della casa e sugli investimenti nell’istruzione dei bambini. Inoltre, vi è una sostanziale persistenza intergenerazionale nella ricchezza familiare e la correlazione è intorno allo 0,50. La disparità di ricchezza persiste tra le generazioni. Pertanto, le persone che non hanno ricchezza perdono opportunità. Ad esempio, la ricchezza ereditata può mettere le famiglie in quartieri e distretti scolastici migliori di quelli che potrebbero permettersi se dovessero fare affidamento solo sui loro redditi.

La classe sociale negli Stati Uniti è influenzata dai risultati individuali, come ho detto, l’occupazione, il livello di istruzione e il reddito possono essere guadagnati e aumentati nel corso della vita, ma è comunque innegabile che i ricchi hanno più soldi, più istruzione, migliore occupazione, migliore salute e consumare di più.

In conclusione dovremmo dire che senza il concetto di stratificazione sociale è impossibile comprendere il comportamento delle persone, perché la classe sociale determina tutti gli aspetti della nostra vita …., la nostra felicità, le nostre convinzioni religiose, i nostri costumi, i nostri interessi e hobby la nostra salute e anche quanto tempo vivremo e totalmente il nostro stile di vita.

Lascia un commento