In che modo la cura chiropratica può aiutare i pazienti che soffrono di lesioni legate all’auto

Colpo di frusta, ernia del disco, danni al midollo spinale e commozioni cerebrali sono alcune delle lesioni più comuni che puoi ottenere da incidenti automobilistici. Possono variare da problemi minori, scomodi o temporanei a condizioni ricorrenti, prolungate e davvero dolorose.

Se ti sei comportato in un incidente d’auto e soffri di qualche forma di infortunio a causa di ciò, oltre a ricevere cure dal tuo medico o specialista, puoi anche considerare di consultare un chiropratico. La cura chiropratica è considerata da molti come uno dei modi migliori per trattare e guarire i pazienti che soffrono di lesioni personali. Questo perché i trattamenti chiropratici funzionano ripristinando la normale funzione della colonna vertebrale permettendo così ai tessuti di guarire e diventare indolori.

Di seguito sono riportati i diversi modi in cui la cura chiropratica può aiutare i pazienti che provano dolore e altri problemi a causa di un incidente automobilistico:

Il trattamento chiropratico può ridurre l’infiammazione. I legamenti ei muscoli che compongono la colonna vertebrale possono essere allungati o subire micro-lacerazioni durante un incidente automobilistico. Il danno tissutale acquisito dall’incidente può causare l’infiammazione dell’area. Nella maggior parte dei casi, un paziente con un infortunio automobilistico non si sentirà molto a disagio subito dopo l’incidente, ma può svegliarsi la mattina successiva con un collo rigido e davvero doloroso. Queste due condizioni sono causate dalla risposta infiammatoria del corpo a queste micro-lesioni. Gli esperti dicono che gli aggiustamenti chiropratici possono aiutare il corpo a rilasciare l’interleuchina 6 o IL-6 antinfiammatoria, una sostanza importante creata dal tuo corpo che svolge un ruolo importante nell’aiutare a guarire le lesioni acute.

Può aiutare a ridurre i tessuti cicatriziali. I tessuti cicatriziali si formano una volta che il tuo corpo guarisce legamenti, tendini e lesioni muscolari. Sono costituiti dallo stesso tipo di cellule del tessuto originale, ma vengono depositati rapidamente e in modo casuale come un “cerotto” temporaneo sopra l’area danneggiata. Se si ottiene tessuto cicatriziale in un muscolo grande, può essere scomodo finché non lo si allunga; tuttavia, molto probabilmente non causerà problemi o disagi a lungo termine. D’altra parte, il tessuto cicatriziale nei legamenti del collo o della schiena può essere molto più debilitante poiché non puoi allungarlo da solo. Un chiropratico può concentrare le regolazioni sulle articolazioni vertebrali particolari che sono fissate, allungarle efficacemente e rompere il tessuto cicatriziale nell’articolazione.

Può aiutare a ripristinare il movimento. L’infiammazione fa sì che i tessuti diventino immobili, il che può rallentare la guarigione dell’area lesa. A causa della lesione e dell’infiammazione, i legamenti della colonna vertebrale non ricevono molti nutrienti o afflusso di sangue come fanno normalmente. Con gli aggiustamenti chiropratici, le articolazioni della colonna vertebrale vengono mobilizzate e questo aiuta ad aumentare il flusso sanguigno e il movimento dei nutrienti curativi nell’area.

Lascia un commento