3 modi per trasformare il tuo squat in una costruzione muscolare, rafforzando l’esercizio

Quindi, sappiamo tutti che lo squat è un ottimo esercizio a tutto tondo, giusto?

Ovviamente colpisce molti muscoli del corpo e quando si tratta di forza generale delle gambe lo squat non ha rivali, tranne forse per lo stacco, tranne per il fatto che è più nei tuoi glutei e nella schiena.

Tuttavia, una cosa che molte persone non riescono a fare è eseguire esercizi che completeranno adeguatamente lo squat, che è essenziale se vuoi ottenere il massimo dai tuoi allenamenti.

Quindi, quello che voglio fare per te qui è parlarti di quelli che penso siano i 3 migliori movimenti accessori per lo squat. Questi non sono in un ordine particolare, sono tutti più o meno ugualmente importanti.

# 1 – Affondi – L’affondo è un esercizio spettacolare, in qualsiasi forma, ma io consiglio soprattutto l’affondo a piedi con un bilanciere. Il motivo per cui sono così fantastici è perché lavorano le gambe in modo unilaterale, o in altre parole le lavorano 1 gamba alla volta. Questo è importante perché molte persone hanno squilibri di cui non sono nemmeno a conoscenza finché non iniziano a fare questi esercizi di tipo unilaterale. Questi aiutano anche un po ‘con la flessibilità dell’anca, un altro fattore comunemente trascurato, ma estremamente importante per uno squat potente e senza infortuni.

# 2 – Stacchi a gambe rigide – C’è molto coinvolgimento dei glutei nello squat, quindi se vuoi davvero far saltare il tuo squat attraverso il tetto, allora è importante avere un po ‘di lavoro diretto sui glutei. Il vantaggio di questi stacchi a gambe rigide è che colpiranno anche i muscoli posteriori della coscia, e così facendo completeranno lo squat per assicurarti di non acquisire alcuno squilibrio muscolare nelle gambe.

# 3 – La tavola – La forza del core è molto più importante di quanto le persone credano, e quando si tratta del tipo di forza del core di cui hai bisogno quando fai squat, il piano praticamente batte ogni altro esercizio di base per il miglioramento della forza applicabile. La tavola emula quasi perfettamente il tipo di forza che vuoi avere quando ti accovacci, che è un tipo di nucleo molto stabile e immobile. Facendo i plank insegnerai al tuo core a rimanere molto stretto per lunghi periodi di tempo, qualcosa che farà molto per migliorare il tuo squat.

Bene, ci sono i miei primi tre esercizi, spero di aver fatto un buon lavoro nel giustificarli. Se inizi a incorporarli nei tuoi allenamenti di squat, posso garantire che vedrai alcuni miglioramenti abbastanza ragionevoli nei prossimi due mesi.

Grazie per aver letto!

Lascia un commento